Prada Plaza 66 in Shanghai Re-opening

Prada Plaza 66 in Shanghai Re-opening

1222

Prada Plaza 66 in Shanghai Re-opening    Italiano-Inglese-New11

Fashion is an experience in intimacy. The relationship between garment and the body creates a personal narrative informed by texture and color, contrast and complement. Garments toy with perception – who we are, who we will be – realized in the way we dress.

The new Prada boutique at Plaza 66 in Shanghai, comprising three levels of luxurious salons, embraces the intimate customer experience.

In pursuit of this intensely personal experience, the entirety of the long-established Prada store has been reimagined. The external façade, overlooking Shanxi Road to the right of the Plaza 66 entrance, pays homage to Franco-Venezuelan artist Carlos Cruz-Diez*.

The effect is at once playful and majestic: a striking kinetic art piece that appears to move with the viewer. Inside, a black marble façade unifies the three tiers of the store. Large windows reveal the interior, providing passers-by with a glimpse of the luxurious ambience: velvet, marble, Perspex, glass.

Here Prada reconsiders the domestic environment in a retail setting, inviting visitors into a space where comfort is paramount.

The Prada boutique at Plaza 66 is one of the most important touch-points for the Prada brand. The intense design, detailing, and materiality reflect Prada’s century long commitment to craftsmanship and luxury since Mario Prada founded his first shop in Milan in 1913. That this emerging retail typology of highly crafted intimacy finds its fullest expression in Shanghai is an index both of the importance that the brand places on its Chinese customers and the growing sophistication of the luxury consumer. Prada’s focus continues, as it always has, on customer service and the experience, surprise and delight possible in an intimate retail environment.


La moda è un’esperienza intima. Il rapporto tra il capo di abbigliamento e il corpo crea una narrativa personale influenzata dal materiale e dal colore, dal contrasto e dalla complementarità. Gli indumenti giocano con la percezione – chi siamo, chi saremo – ottenuta con il nostro modo di vestire.

La nuova boutique Prada presso Plaza 66 a Shanghai, che comprende tre livelli di intimi spazi retail, adotta un’esperienza personalizzata per il cliente. Nella ricerca di quest’atmosfera fortemente personale, il negozio Prada è stato reinventato nella sua interezza.

La facciata esterna, che guarda su Shanxi Road a destra dell’ingresso del Plaza 66, rende omaggio all’artista franco-venezuelano Carlos Cruz-Diez*. L’effetto è al contempo spiritoso e maestoso: un’impressionante opera d’arte cinetica che sembra muoversi con l’osservatore. All’interno, una facciata di marmo nero unifica i tre livelli del negozio. Ampie vetrine rivelano l’interno, offrendo ai passanti uno sguardo sulla lussuosa atmosfera: velluto, marmo, perspex, vetro. Qui Prada riconsidera la domesticità in un ambiente retail, invitando i visitatori in uno spazio dove il comfort è essenziale.

La boutique all’interno di Plaza 66 è uno dei punti vendita più importanti per il marchio Prada.

Il design intenso, i dettagli e i materiali rispecchiano l’impegno centenario della maison per l’artigianalità e il lusso, sin da quando Mario Prada fondò il suo primo negozio a Milano, nel 1913.

Il fatto che questa tipologia di negozio, basata su un’intimità perfettamente curata, trovi la sua massima espressione a Shanghai è indice dell’importanza che il marchio attribuisce alla clientela cinese e della crescente raffinatezza del consumatore di lusso. Ancora una volta, Prada si focalizza sul servizio e sull’esperienza dei clienti e sulla sorpresa e sul piacere che si possono provare in un ambiente retail riservato e intimo.

Comments are off this post!