Santoni Tales of Colours

Santoni Tales of Colours

342

Santoni Tales of Colours

“Ogni forma è la base per il colore, ogni colore è la particolarità della forma”. – Victor Vasarely

Una storia fatta di immagini evocative, ogni scatto un’idea, un’emozione, un viaggio attraverso il colore in ogni sua forma. L’eclettico visual storyteller Simone Bramante racconta Santoni attraverso la sua maestria nel colore, entrando nella materia per esaltare un’arte autentica, sospesa nel tempo e nello spazio.

Bramante, pittore dietro l’obiettivo fotografico, dipinge il quadro Santoni, racconta con le sue pennellate leggere, quasi giocose, dai toni vividi ma mai superficiali, il caleidoscopio di emozioni che si nascondono nella realizzazione di ogni scarpa fatta a mano. Il rituale, sempre uguale e sempre nuovo, prende vita dal materiale grezzo, dalla pelle di ogni forma e tipologia.

Protagonista indiscussa di esplosi ricchi di dettagli, l’iconica doppia fibbia Santoni si mostra in tutta la sua anima e tutto il suo mondo, nelle sue singole parti, e naturalmente in tutti i suoi colori. Colori e sfumature con cui Bramante gioca, come riflessi multicolori attraverso il vetro, scale quasi musicali. La scarpa Santoni diventa jazz swing, semplice e bellissimo, apparentemente improvvisato sul momento, ma che in realtà nasconde un’abilità da maestro, una complessa preparazione e una dedizione senza pari.

In questo mondo di colori Bramante e Santoni scelgono il blu come tratto di identità, colore nobile e senza tempo, la profondità di uno sguardo, la voce più segreta del mare, il silenzio di un cielo notturno. Il simbolo dello stile e dell’eleganza assoluta che contraddistinguono da sempre il dna Santoni. Una rapsodia in blu, dove Bramante, come Gershwin, racconta attraverso colore ed emozione la storia unica, l’individualità e il savoir faire firmato Santoni.