Blumarine Resort 2017

Blumarine Resort 2017

645

Blumarine Resort 2017

Quotidianità: un’interpretazione romantica del pragmatismo, e viceversa. Volumi ariosi, texture croccanti, leggerezza.

La collezione Blumarine Resort 2017 è spontanea e sensuale, con un’aria di composta nonchalance.

Cenni ricorrenti allo sportswear americano degli anni Cinquanta, mescolati a volumi generosi e tailoring fluido, suggeriscono scenari en plein air. Una giornata assolata in giardino: prendisole dalla mano crisp, abiti fluidi.

La donna Blumarine è languida, ma attiva: mescolando pizzi e maglieria, camicie e gonne a balze, vichy bianco e nero con ricami colorati.

Il trench utilitario è fatto di denim e definito da cuciture bianche.

Alcuni elementi del linguaggio della maison sono deliberatamente assenti: mancano pizzi e fiori ovvi. Motivi bambù danno al pizzo un tocco grafico.

Glamour e femminilità mutano carattere.

La presenza del corpo è resa più forte dalla scelta di non rivelare troppo. I volumi sono grandi, giocosi e urbani.

Tagli imprevisti e bretelle che attraversano la parte posteriore di abiti in raso suggeriscono una visione naturale e senza sforzo di sensualità. Spalle nude e wrap-dress trasmettono spontaneità.

La propensione Blumarine per gli abbinamenti inaspettati continua: il pizzo dentelle è mescolato al suede, righe colorate che occhieggiano al surf illuminano il perfecto.

Una nota di humor: fiori che percorrono la pelliccia di visone pastello.

La palette è sofisticata e naturale: bianco, sabbia, nero, azzurro, con tocchi di corallo. I materiali sono ariosi: cotone croccante, chiffon, pizzo.

Una collezione che suggerisce la facilità come modo di vestire e comportarsi. Elegantemente.