Chanel goes to Dallas

Chanel goes to Dallas

279

Si riparte sempre e solo dall’America per l’economia, per l’arte, per la moda e anche per Chanel. Sotto l’ala protettrice della bandiera a stelle e strisce la maison francese celebra, nella più yankee delle città statunitensi, a Dallas il defilé pre-fall 2014 Arti e mestieri. Come ogni anno la passerella di Chanel è quella più illuminata, la più spiata, la più ambita, quella che detterà con i suoi sofisticati dettagli di stile le tendenze della moda.

L’ispirazione nasce dal sud degli Stati Uniti unendo le tradizioni estetiche del mondo dei cowboy e quello dei nativi americani e tutte le sfumature che li collegano: frange a delineare la linea delle spalle di morbide maglie, frange come elemento poetico a ibridare l’utilizzo del denim che lontano dall’essere banalmente casual diventa ricercato nella sua essenzialità materica. Gioielli tessuti come abiti a mimare i monili dei nativi americani con un filologico uso del turchese, gioielli a riprendere e nascondere la linea dei bottoni di una camicia o a esaltare la linea di un collo. Ai piedi morbidissimi stivali che si accoccolano sulle caviglie, stivali a punta lucidi di vernice.

La collezione Arti e Mestieri nasce per sottolineare la maestria e il genio di abili artigiani che insieme a Chanel creano lo stile di rue Cambon: George Desrues che realizza dal 1965 i preziosi bottoni per la maison; Lemarié che è il mago delle piume e collabora da sempre con Dior e Chanel e Balenciaga; Massaro maestro delle calzature che nel 1957 realizza il celebre sandalo beige con la punta nera; Lesage atelier interamente dedicato al ricamo che ha fondato 20 anni fa una propria scuola per preservare questa preziosissima arte;  Goossens che dal 1953 crea gli eccezionali accessori e gioielli ispirati a Bisanzio e all’Egitto; Maison Michel realizza i cappelli; Guillet che sin dal 1896 immagina e realizza tiare e corone in forma di splendidi fiori e dal 2006 ha iniziato a collaborare con Chanel; la maison Montex specializzata nel ricamo di perline, paillettes, bordure fondata nel 1939; Causse pregiati creatori di guanti dal 1892 anch’essa fa parte dei Métiers d’Art della maison; Barrie Knitwear da più di 140 anni esperto nella lavorazione del cachemire collabora con le principali maison di moda; Lognon si è specializzata nell’arte del plissé da parecchi anni utilizzato nelle collezioni disegnate da Karl Lagerfeld.