The game of couples

The game of couples

274

The game of couples

La coppia nel gioco del poker è una combinazione che non da molti punti è vero ma per quanto riguarda la creatività e quella legata al mondo della moda, sembra che la coppia sia il comune denominatore di successi che raccontano gli ultimi 10 anni di fashion world.

I motivi possono essere tanti e nessuno, non vogliamo qui dire che fatta una coppia ecco arrivare un successo ma in moltissimi casi sembra proprio essere così.

Una delle molle della creatività spesso è guardare qualcosa da un punto di vista inatteso e nuovo e quale migliore modo se non quello di lavorare insieme ad un altra mente creativa? E non è forse il “brain storming” una delle tecniche usate quando si parla di creatività? Ecco allora che il numero perfetto da cui partire per una “tempesta di cervelli” (brain storming in inglese) sembra proprio essere il 2.

Gli spunti e le suggestioni moltiplicati per 2 danno ottimi risultati…in alcuni casi quando la coppia è di fratelli se non addirittura di gemelli la creatività esplode in un caleidoscopio che fra rifrazioni e riflessioni può portare a risultati inaspettati e bellissimi.

Qualche esempio?

Dean e Dan di Dsquared2 (il 2 torna anche nel nome), le gemelle Olsen di The Row, le sorelle Kate e Laura Mulleavy di Rodarte. La coppia però non deve essere per forza basata su un legame familiare…Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli sono insieme alla direzione creativa di Valentino e in pochissimo tempo hanno trovato la loro voce speciale e raffinata in una maison storica come quella fondata da Valentino Garavani.

Nel poker della moda la coppia è quindi una combinazione vincente e con un punteggio che supera anche quello del poker ;-)!