Green Carpet Challenge by ERDEM

Green Carpet Challenge by ERDEM

236

Livia Firth, fondatrice e direttrice creativa della società di consulenza Eco Age, e Erdem Moralioglu hanno festeggiato il lancio della London 2015 Green carpet Collection by ERDEM con una presentazione esclusiva, tutta sotto il segno della sostenibilità, al The Wallace Collection in partnership con Mercedes Benz. Lo stilista londinese ha lavorato insieme a Eco-Age per la sua prima collezione creata nel completo rispetto dei criteri del Green Carpet Challenge (GCC).

La collezione è stata prodotta con l’utilizzo di materiali riciclati, eccedenti o con certificato di sostenibilità e consiste in 11 look che esprimono lo stile tipico di Erdem, versatile e al contempo fortemente femminile. A novembre alcuni pezzi selezionati della collezione saranno disponibili in esclusiva nella boutique monomarca ERDEM, on line, su Net-a-porter e da Barneys New York.

“Siamo felici di avere avuto Mercedes-Benz come partner per l’evento di lancio della London 2015 Green carpet Collection quest’anno. Per me, l’industria della moda avrebbe dovuto già da tempo attenersi a requisiti rigorosi, simili a quelli che sono oramai uno standard nell’industria dell’automobile; oggi potremmo essere decisamente più avanti.”, ha dichiarato Livia Firth, fondatrice e direttrice creativa di Eco Age.

La sostenibilità è uno dei temi più importanti del nostro tempo e riguarda da vicino sia l’industria della moda che quella automobilistica. Mercedes-Benz, la casa automobilistica di Stuttgart, è rigorosamente impegnata nel garantire processi ecoresponsabili nella costruzione dei veicoli e con il maggior risparmio di risorse possibile. La partnership con il Green carpet Challenge, che coincide con il ventesimo anniversario dell’impegno di Mecedes-Benz nel mondo della moda, è stata una scelta naturale.

“L’impegno nel mondo della moda è un elemento consolidato della nostra strategia di marketing”, ha dichiarato Wolfgang Schattling, Direttore del Motorsport Marketing Comunications & Branded Entertainment per Mercedes-Benz “Ci permette di essere sempre più vicini al nostro pubblico femminile, di entrare come marchio nel suo stile di vita. La sostenibilità è un criterio sempre più decisivo. In questo senso, sostenere il Green Carpet Challenge è per noi una scelta logica. Perché dimostra benissimo che il design, il lusso e le azioni responsabili sono perfettamente compatibili con uno stile di vita moderno.”

Questo tema specifico e attuale è evidente nella campagna Primavera/Estate 2015, “Hybrid by Nature”. Protagonista della campagna è la nuova Plug-In Hybrid GLC e, che può percorrere fino a 34 chilometri con la sola alimentazione elettrica, a emissioni zero. Nota per il suo stile glamourous e originale, la stylist francese Carlyne Cerf De Dudzeele ha messo in scena per la campagna la modella Doutzen Kroes e la nuova Plug-In Hybrid GLC e.

Vent’anni di impegno nella moda per Mercedes-Benz

Negli ultimi vent’anni, Mercedes-Benz si è affermata a livello globale come partner per eventi selezionati nel mondo della moda. Il marchio è attualmente coinvolto in oltre cinquanta piattforme in più di quaranta paesi, fra cui le Mercedes-Benz Fashion Weeks di Beijing, Madrid, Amsterdam, Tokyo, Istanbul e Berlino, e l’acclamato Festival Internazionale per la Moda e la Fotografia di Hyères. Il gruppo ha saputo riconoscere molto presto i parallelismi fra automobili esclusive e collezioni moda di alta qualità, perché in entrambi gli universi la passione, lo stile e l’innovazione nel design, i materiali migliori e l’utilizzo delle tecnologie più avanzate sono fattori decisivi per il successo. Per questo motivo, Mercedes-Benz ha sostenuto con costanza eventi nella moda intorno al mondo, nel corso di due decenni, affermandosi in particolare nella promozione di nuovi designer di talento.

La sostenibilità per Daimler AG

La sostenibilità è una componente fondamentale per l’area di business di Daimler AG. Il gruppo è impegnato nello sviluppo di prodotti ecocompatibili e concetti innovativi: dalla tecnologia pioneristica nella progettazione intelligente dei veicoli e dei sistemi di guida all’impiego di materiali naturali e alla rilavorazione dei componenti fino ai sofisticati sistemi di assistenza per prevenire gli incidenti. Il gruppo sta investendo in maniera massiccia nelle ibride plug-in – da qui al 2017 un nuovo modello sarà lanciato sul mercato ogni quattro mesi, per un totale di dieci nuove ibride plug-in. Agire in modo responsabile significa anche rendere il traffico stradale sempre più sicuro. Circa il 90 per cento degli incidenti sono causati dall’errore umano, motivo per cui l’azienda vede un enorme potenziale nella guida autonoma. Inoltre, il “principio di responsabilità” guida anche il marchio nell’interazione con i dipendenti, i clienti, i fornitori, gli azionisti, i vicini e le ONG. Daimler segue questo principio guida: solo chi agisce in maniera eticamente responsabile può raggiungere il successo commerciale.