Givenchy first catwalk in NYFW

Givenchy first catwalk in NYFW

221

Givenchy first catwalk in NYFW

In attesa del vero grande evento mediatico della New York Fashion Week 2015 , il primo show di Givenchy sul suolo americano previsto per le 7.00 pm ora locale, rilanciamo la dichiarazione di Riccardo Tisci che apre dopo il celebre hashtag #loveandrespect tam tam mediatico del fashion system in primavera, lanciato in occasione della decisione di sviluppare la nuova fall winter 2016 campaign con testimonial Donatella Versace, nuovamente a temi assolutamente inediti per il pubblico ristrettissimo e selezionatissimo delle fashion week: “Fare uno spettacolo aperto al pubblico è stato il mio sogno per molti, molti anni, – dice il direttore creativo della maison francese. Sai, la moda – è bellissimo e davvero mondo molto chiuso, ma ho sempre pensato che un giorno farò lo spettacolo, parte del quale potrebbe essere chiunque,  davvero tutti. “

Selezionare la città – e lo spettacolo si terrà a New York  – non è un caso. Stesso Tisci è nato in una famiglia povera italiana, impoverita dopo la morte di suo padre, e New York è stato un sogno d’infanzia per il progettista: “Mio padre è morto quando ero molto giovane, ma mia madre mi ha sempre detto che mio padre le aveva detto che un giorno tutti noi prendere nella Grande Mela. Ciò non è accaduto.Pertanto, nel mio sangue, i miei sogni, la mia mente è sempre stato questo: “Io sono l’unico ragazzo in tutta la famiglia Un giorno, prendo mia madre in America.”. E ho mantenuto la parola, ho fatto un paio di anni fa, quando ha vinto il premio CFDA (come miglior designer internazionale). “

“Quello che sto cercando di realizzare oggi, può essere definita solo una celebrazione dell’amore, – dice Tisci. – Tutti abbiamo qualcosa in comune, quello che ci unisce, e che è l’amore. L’amore è gratuito, e uno per i ricchi e per i poveri. E ‘solo l’amore. Qualcosa di naturale, è presente. Questo è il mio obiettivo per oggi. Mi auguro che la gente accetterà con gioia. “