Louis Vuitton e Rugby World Cup 2015

Louis Vuitton e Rugby World Cup 2015

322

Louis Vuitton e Rugby World Cup 2015    Italiano-Inglese-New11

Image credit: c) LV – Mazen Saggar

Louis Vuitton e World Rugby hanno stretto una collaborazione per un progetto molto speciale dedicato alla Rugby World Cup 2015 e per un evento che promette di diventare una celebrazione globale del rugby e dei suoi valori fondanti, che batterà ogni record.

Per celebrare il più grande evento del mondo del rugby, Louis Vuitton ha progettato uno speciale baule per contenere la famosa Coppa Webb Ellis, il più prestigioso premio del rugby. La custodia Louis Vuitton farà il suo debutto alla finale di Twickenham del 31 ottobre, segnando la prima partnership con il mondo del Rugby.

Il Presidente di World Rugby, Bernard Lapasset commenta: “La Coppa Webb Ellis è il premio più ambito del rugby e uno tra i più importanti e famosi trofei del mondo. E’ un simbolo di unità, divertimento, partecipazione ed eccellenza e per ciò  merita un baule su misura. Siamo entusiasti della nostra collaborazione con una Maison prestigiosa come Louis Vuitton e felicissimi della stupenda, moderna ma classica custodia.

“Siamo molto fieri di avere avuto la possibilità di sostenere la Rugby World Cup 2015, ancor più perché questa collaborazione ha un grande significato per noi. Infatti, le similitudini tra la storia e i valori del Rugby e quelli della nostra Maison sono tali per cui questa partnership avrebbe potuto nascere anni fa. La nostra è una Maison che ripone la massima importanza alla vicinanza e alle relazioni umane. L’atmosfera del lavoro di squadra, la collaborazione e un autentico spirito di solidarietà sono fondamentali per il nostro successo. E poi ci sono Louis Vuitton e William Webb Ellis: le loro sono storie di eroi, di impegno ed eccellenza. Questi uomini  hanno in comune lo stesso spirito vincente. Un secolo e mezzo più tardi, per l’ottava edizione della Rugby World Cup, questi due eroi finalmente si incontrano per permetterci di vivere un momento eccezionale,” spiega Michael Burke, Presidente e CEO di Louis Vuitton.

Realizzato a mano nello storico laboratorio di Asnières, vicino a Parigi, questo ordine speciale è stato progettato con meticolosità per contenere il celebre trofeo, realizzato in finissimo argento sterling e placcato in oro. Ricoperta con la famosa tela Monogram Louis Vuitton, la custodia da viaggio ha il lucchetto e gli angoli in ottone, simboli della Maison, e si apre frontalmente dall’alto per permettere la facile rimozione del trofeo.

Il baule per la Rugby World Cup 2015 perpetua la lunga tradizione Louis Vuitton nella creazione di eleganti e ingegnose custodie che permettono ai viaggiatori di trasportare i propri averi più preziosi. Nel corso di 150 anni, il laboratorio di Asnières ha prodotto una sorprendente varietà di progetti realizzati su misura, dal baule letto ripiegabile che equipaggiava la missione in Africa dell’esploratore Pierre Savorgnan de Brazza, al baule secretaire per 1000 sigari, fino ad un servizio da tè trasportabile per il Maharaja di Baroda.

Il laboratorio ha inoltre realizzato la custodia per il trofeo più antico del mondo, la famosa brocca in argento per la Coppa America, che risale al 1851. Più recentemente, Louis Vuitton ha progettato e realizzato la custodia per il trofeo della Coppa del Mondo FIFA 2014.


Louis Vuitton and World Rugby have collaborated to deliver a very special project for Rugby World Cup 2015 and an event that promises to be a record-breaking global celebration of rugby and its character-building values.

To celebrate rugby’s greatest event, Louis Vuitton has designed a special case to carry the famous Webb Ellis Cup, rugby’s greatest prize. The Louis Vuitton case will make its debut at the Final at Twickenham on 31 October, marking the brand’s first association with Rugby.

World Rugby Chairman Bernard Lapasset said: “The Webb Ellis Cup is the most coveted prize in rugby and one of the world’s most iconic trophies. It is a symbol of unity, enjoyment, participation and excellence and that is why it warrants a custom-made case to capture its prestige. We are excited about our collaboration with a fashion house as renowned as Louis Vuitton and delighted with the stunning, modern classic case.”

“We are very proud to be supporting Rugby World Cup 2015 — all the more so because this partnership holds great meaning for us. In fact, the similarities between the history and values of Rugby and those of our Maison are such that this partnership could have been formed years ago. Ours is a house that places the utmost importance on proximity and human relationships. An atmosphere of teamwork and collaboration, and a genuine spirit of solidarity are the keys to our success. And then there are Louis Vuitton and William Webb Ellis: theirs are the stories of heroes, of commitment and excellence. Both men shared the same winning spirit. A century and a half later, for the 8th edition of Rugby World Cup, these two heroes have finally come together to let us experience an exceptional moment,” explains Michael Burke, Chairman and CEO of Louis Vuitton.

Handmade in Louis Vuitton’s historic Asnières workshop near Paris, the Special Order has been meticulously designed to accommodate the celebrated Trophy, which is made of sterling silver and gold plate. Covered in Louis Vuitton’s iconic Monogram canvas, the travel case is fitted with the company’s signature brass lock and corners and the case opens from the front and at the top to allow the Trophy to be easily removed.

The Special Order for Rugby World Cup 2015 perpetuates Louis Vuitton’s long tradition of creating elegant and ingenious cases for travellers to transport their most precious belongings. Over the course of 150 years, the Asnières workshop has produced an astonishing variety of custom-made designs, from the foldout trunk- bed that equipped the African explorer Pierre Savorgnan de Brazza to a secretary trunk for 1,000 cigars to a portable tea service for the Maharajah of Baroda. The workshop also crafted the trunk that holds the world’s oldest sporting trophy, the famous silver ewer of the America’s Cup, which dates back to 1851. More recently, Louis Vuitton specially designed the trophy case for the 2014 FIFA World Cup Trophy.