Marco Laganà POP-ART Collection

Marco Laganà POP-ART Collection

520

Marco Laganà POP-ART Collection    Italiano-Inglese-New

Gli Anni 90 e l’estetica di quel periodo rendono Marco irriverente, gli insegnano a non aspettarsi mai quello che si aspetta. Per questo vuole sorprendere.

La sorpresa muove, stupisce e crea sensazioni.

Ci fa credere che stiamo parlando di POP, ma ci presenta un prodotto artigianale, l’esatto opposto. Cosa significa? Usa il pop per parlare di altro, cosi come il POP usa oggetti comuni per parlare di arte.

Art è artigianale, è Art&Crafts. E’ lo Yang che nella collezione si lega allo Yin del linguaggio POP.Scatole come imballi industriali del latte. Ispirazioni consumistiche.

Lookbook “da supermercato”, ma curato nel det- taglio. Il linguaggio è esplicito e diretto, ma il prodotto è intenso, ricco di sensazioni e tradizione.

I materiali cozzano, pellami pregiati si uniscono a fibre man-made ricercate e tessute in Kevlar.

Cura nel dettaglio, nelle cuciture e rispetto per le lavorazioni artigianali del lusso. Fodere in vitellino e sottopiede in cuoio.
La tradizione del Made in Italy incontra l’innovazione in un connubio di elegante ag- gressività.

E’ l’Italia moderna, con un piede nel futuro e uno nel passato, che sa bene che la qualità si crea con l’esperienza.

– Biografia

Nato in Italia nel 1991, laureato presso il Politecnico di Milano in design della moda con un progetto di calzature realizzato per il marchio Fratelli Rossetti, Marco Laganà è un giovane designer emergente.

Terminato il percorso universitario nel Luglio del 2013 si sposta a Parigi, dove vive per circa 8 mesi lavorando come consulente creativo e de- signer del prodotto per il brand Camille Tanoh.

Contemporaneamente, al fianco di Camille si oc- cupa dei contenuti creativi per la comunicazione online della Maison Pierre Hardy. A Maggio del 2014 torna in Italia per creare la propria linea. Nasce la Marco Laganà.


Living in the 90s – with its aesthetic trends – makes Marco an irreverent guy and teaches him to expect the unexpectable.

This is the reason why he wants to suprise.

Surprise moves, amazes and creates sensations. He makes us believe we are talking about POP, but he presents an handcrafted product, which is exactly the opposite.

So what does it mean? He uses pop to speak about something completely different, in the same way POP-art uses common items to speak about art.

“Art” is handcraft, is the Yang bound to the Yin of POP language.  Milk boxes used as packaging. Consumistic in- spirations. Mall lookbook treated in every detail.

Marco’s language is straight-forward. His product deep-rooted. Raw materials clash, upper leather is paired with fine man-made fibers weaved with Kevlar. Design and quality: the brand’s meticulous attention to details shows respect to handcrafted luxury products. Veal lining and leather insole.

Made in Italy tradition meets innovation with a union of elegant aggressivity.

It’s a modern Italy, holding one foot in the future and one in the past.

Quality is led by experience.

– Biography

Born in Italy in 1991, Marco Laganà is an up- and-coming designer. He graduated in Fashion Design at Politecnico in Milan, presenting a footwear project realized in collaboration with Fratelli Rossetti.

After his studies, in July 2013 he moved to Paris for eight months to work as a creative consultant and product designer for the shoe brand Camille Tanoh. In the same year, Marco worked as the online content editor for the Maision Pierre Hardy.

In May 2014, He moved back to his home coun- try and started his own eponymous brand.