Alcantara Technology of Dreams

Alcantara Technology of Dreams

224

Alcantara Technology of Dreams

Dopo Local Icons. Greetings from Rome, la mostra nata dal progetto elaborato dal MAXXI di Roma e Alcantara (MAXXI, dal 27 marzo al 7 giugno 2015), Gentucca Bini rinnova la sua collaborazione con Alcantara contribuendo con un’istallazione alla mostra Alcantara, Technology of Dreams che sarà inaugurata il prossimo 22 aprile al Palazzo Reale di Milano.

La mostra, curata da Giulio Cappellini e Domitilla Dardi, vuole raccontare lo spirito di comunione tra tecnologia, arte, industria e innovazione attraverso l’uso del materiale Alcantara quando è messo al servizio della visione d’autore.

Insieme a Gentucca Bini, Paola Navone, Ingo Maurer, Nendo e lo studio Migliore e Servetto sono stati chiamati a interpretare le caratteristiche di Alcantara attraverso opere site specific realizzate nelle stanze dell’Appartamento del Principe. I temi di Bellezza, Flessibilità, Tattilità, Avvolgenza e Trasformabilità sono alla base delle creazioni che questi interpreti della contemporaneità hanno immaginato in una dimensione fantastica resa possibile dall’alta tecnologia.

Gentucca Bini ha lavorato disgregando lo spazio messo a sua disposizione in un gioco di illusioni ottiche che prendono spunto dalla ricchezza decorativa dei rivestimenti storici, facendo risaltare la capacità di impressione fotografica a stampa di Alcantara.

Le pareti fisiche si aprono, piegano, flettono e gli oggetti si mimetizzano quasi scomparendo per magia, perdendo consistenza visiva per poi riacquistarla inaspettatamente, spiazzando la visione e costringendoci ad un salto percettivo.

Con questa iniziativa Gentucca Bini esprime nuovamente la sua libertà d’azione e l’assoluta trasversalità tra moda, design e costume del suo percorso creativo.