Louis Vuitton – Les Clefs d’une Passion

Louis Vuitton – Les Clefs d’une Passion

172

Come terza fase del suo programma inaugurale, la Fondation Louis Vuitton presenta un’importante mostra intitolata Les Clefs d’une Passion, che si terrà dal 1 Aprile al 6 Luglio 2015. La mostra raccoglie una selezionata scelta di capolavori che sono stati la chiave dello sviluppo della modernità e che hanno contribuito a cambiare il corso della storia dell’arte del XX secolo, da Mondrian e Malevitch a Rothko, da Delaunay a Léger e Picabia, da Munch a Dix e Giacometti, da Matisse a Kupka e Severini.

Seguendo la continuità di ciò che aveva annunciato, Les Clefs d’une Passion, esprime la volontà della Fondation Louis Vuitton di collaborare con i musei francesi e internazionali più importanti, tra cui: The State Hermitage Museum, Saint Petersburg; Tate Modern, London; MoMA, New York; The Munch Museum, Oslo; Guggenheim, New York; Gemeentemuseum, The Hague; The Pushkin Museum, Saint Petersburg; The Kröller-Müller Museum, Otterlo; The State Russian Museum, Saint Petersburg; MNAM-Centre Pompidou, Paris; Kunsthaus, Zürich; MOCA, Los Angeles.

Un simposio riguardante diversi temi, si terrà il 12 e 13 Giugno 2015. Tratterà diversi argomenti attualmente condivisi da molte istituzioni: “Cosa vuol dire collezionare oggi?” “Chi sono i protagonisti della storia dell’arte oggi?”, “Che impatto ha il mercato dell’arte in questo scenario?” e ancora “Cosa rende iconica un’opera?”

La mostra Les Clefs d’une Passion è curata da Suzanne Pagé e Béatrice Parent, con la collaborazione del consulente scientifico Isabelle Monod-Fontaine.