Blumarine FW 2015

Blumarine FW 2015

400

Blumarine FW 2015

En Route

Un viaggio: personale, eclettico, individuale. La collezione Blumarine Autunno Inverno 2015/16 disegna un percorso fatto di istinto, glamour e sprezzo delle regole. Protagonista è una sofisticata viaggiatrice il cui nomadismo, prima ancora che stile di vita, è modo di essere, punto di vista sull’attualità dell’esistere e dell’apparire.

Idiosincrasie individuali si traducono in naturale, innata nonchalance.

La femminilità delicata e lo spirito romantico che sono di Blumarine vengono letti da una angolazione grafica, giocando con contrasti e contrapposizioni per risolverli in un segno leggero e sicuro. La silhouette è fluida e allungata, oppure netta e breve, dalla vita alta. Il tailoring esatto dei lunghi cappotti si apre alla leggerezza liquida degli abiti di georgette.

L’idea del viaggio invernale si traduce in una sensazione di agio e rilassatezza: i grandi cardigan avvolgenti sono realizzati in visone, le borse sono esagerate nelle proporzioni fino quasi a diventare bagagli, stivali dai tacchi quadrati sono indossati con tutto.

Gli abiti dalle linee esatte e pulite portano l’attenzione sulla ricchezza delle superfici: vive, dense, percorse da ricami o brulicanti motivi in fil coupé dalla tattilità selvaggia.

Delicati pattern floreali sono riletti in chiave carnale e alternati a grafismi gestuali.

Si afferma una opulenza racé, fatta di romanticismo e purezza, sottolineati dal gusto di accostare, in ogni pezzo, materie differenti.I tessuti sono consistenti, oppure impalpabili: organza, georgette, pelle, chiffon.

La palette è naturale: toni di grigio, sabbia, nero, cuoio.

Ricami policromi e bagliori metallici accendono le superfici, portando una luminosità minerale nella tessitura visiva.

Il messaggio è insieme classico e sedizioso: la personalità prima delle regole. Ricordando Baby Jane Holzer negli anni della Factory.