Women of Integrity exhibition

Women of Integrity exhibition

422

Women of Integrity exhibition

La settimana della moda di N.Y. non è fatta solo di sfilate ma ha un calendario pieno di eventi che ruotano intorno alla moda e non solo, è questo il caso della mostra fotografica di Johan Lindeberg “Women of Integrity”, presentata da Absolut Elyx e Vogue Italia

La mostra presenta una galleria di ritratti di donne provenienti da diversi paesi del mondo, con il loro bagaglio di esperienze, successi, voci e visioni. Questi ritratti rappresentano la forza delle donne del mondo d’oggi e l’integrità con cui esse conducono la loro vita nello scenario globale attuale. I ritratti delle 16 donne realizzati da Lindeberg sono stampe in bianco e nero di grande formato, mentre il loro profilo personale è tracciato all’interno di una serie di interviste condotte da Kenza Fourati e raccolte in uno speciale magazine che sarà a disposizione degli ospiti all’evento di inaugurazione.

Le donne ritratte spaziano dall’attivista cubana Yoani Sanchez alla dottoressa Bahija Jallal, vicepresidente esecutivo responsabile della ricerca nel settore dei biofarmaci, dello sviluppo e delle attività cliniche di MedImmune, fino a Elif Safak, una delle voci di maggiore spicco della Turchia, oltre che la più popolare scrittrice di questo paese.

Il direttore creativo di Absolut Elyx, Johan Lindeberg, ha dichiarato: “Oggi viviamo in un mondo molto turbolento ed è tempo che le donne ne assumano la guida. Sono orgoglioso di riunire 16 donne provenienti da 16 paesi e di offrire loro la possibilità di far sentire la loro voce, espressione di idee progressiste e di energia. Ho imparato molte cose stando insieme a loro e ho una grande ammirazione per la determinazione e l’integrità che hanno saputo dimostrare nei loro percorsi di vita. Desidero rivolgere uno speciale ringraziamento a Franca Sozzani, per l’apertura internazionale del suo pensiero, per i suoi valori e per il suo impegno volto ad offrire alle donne opportunità di auto- realizzazione. A Kenza Fourati, per la sua passione e per il sostegno offerto nella realizzazione di questo progetto, e infine a Jonas Tahlin con Absolut Elyx, per il nuovo e audace percorso intrapreso nel segmento di prodotto dei liquori, caratterizzato dal sostegno a progetti di grande profondità e integrità.”

“Fare crescere la consapevolezza delle persone in merito al fatto che l’impegno sociale è un dovere fondamentale per ciascuno di noi, e in modo particolare per le donne, il cui ruolo decisionale è destinato a crescere sempre di più; offrire esempi di donne che prendono posizione con grande convinzione. Queste sono le motivazioni che mi hanno guidato nella realizzazione di questo progetto. Le 16 donne ritratte da Johan Lindeberg rappresentano 16 diversi paesi, 16 diverse visioni e modi di affrontare i problemi con cui è alle prese il mondo d’oggi. Con integrità, con determinazione. Sedici voci, un solo obiettivo: contribuire a risvegliare la coscienza civile” ha dichiarato Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia.

Le donne ritratte nella mostra sono: Hiam Abass, attrice palestinese, Iris Berben, attrice tedesca, Dora Bouchoucha, produttrice cinematografica tunisina, Staceyann Chin, poetessa giamaicana e attivista LGBT, Melanie De Basio, musicista belga, Sandra Den Hamer, direttrice di un museo olandese, Bahija Jallal, manager marocchina nel settore della ricerca sul cancro, Nadine Labaki, attrice e regista libanese, Blanca Li, coreografa spagnola, Ofelia Medina, attrice, cantante e sceneggiatrice messicana, Shirin Neshat, artista iraniana, Prune Nourry, artista francese, Patricia Pillar, attrice brasiliana, la Principessa Rym di Giordania, Yoani Sanchez, attivista cubana ed Elif Shafak, scrittrice turca.