Prada The Iconoclast

Prada The Iconoclast

217

Prada The Iconoclast    Bandierine Italiano

Il terzo capitolo del progetto Prada The Iconoclasts torna durante le settimane della moda internazionale. Tre dei più acclamati e visionari costumisti cinematografici si occuperanno dell’identità visiva dei negozi Prada, portando al loro interno il proprio personale punto di vista.

Prada New York Broadway sarà trasformato da Michael Wilkinson + Tim Martin tra il 12 e il 19 febbraio.

Arianne Phillips reinterpreterà il negozio Prada a Londra in Old Bond Street dal 20 al 24 febbraio.

Infine, dal 5 all’11 marzo, il negozio parigino di Faubourg-Saint-Honoré ospiterà la leggendaria Milena Canonero.

La collaborazione con i costumisti è un’evoluzione naturale del progetto, che in precedenza aveva coinvolto alcuni tra i più famosi fashion editor internazionali, nell’incontro sperimentale tra la moda e altri universi.

“La collezione Prada Primavera/Estate 2015 ci ha ispirato a immaginare la festa delle feste. La fine della disco. Un after party per l’élite di New York, per l’avanguardia più spinta, un luogo dove le persone incedono pavoneggiandosi, uptown incontra downtown, la celebrità incontra la vita di strada. Ogni invitato è un individuo a sé, un anticonformista, ogni festa è come se si svolgesse nel 1979. Nessuno vuole andarsene: se lo fa, l’illusione svanirà.” Michael Wilkinson + Tim Martin

“La moda, così come i film, è fatta di sogni e racconti: dunque è stato per me naturale dialogare con la collezione Primavera/Estate 2015, fonte di grande ispirazione.” Arianne Phillips

“Ho immaginato di interpretare la collezione Prada Primavera/Estate 2015 attraverso i cinque elementi e l’interconnessione che esiste tra di loro. Come nel Feng Shui, antica filosofia cinese ispirata al Taoismo, che ci insegna ad armonizzare lo spazio in cui viviamo entrando in sintonia con l’ambiente e la natura, mi è sembrato che questa filosofia si applicasse perfettamente alla collezione di Miuccia Prada.  Trovando degli spunti dalla mia esperienza nella cinematografia, fotografia e pittura, ho voluto reinterpretare la collezione attraverso i quattro elementi – acqua, fuoco, aria e terra – creando situazioni immaginarie che culminano nel quinto elemento: l’amore umano.” Milena Canonero


Prada The Iconoclasts returns for its third chapter during the international fashion weeks. Three of cinema’s most acclaimed, visionary costume designers take over the visual identities of three Prada flagship stores. They each bring their refined sense of filmic style and drama.

Prada New York Broadway will be transformed by Michael Wilkinson + Tim Martin between February 12th to February 19th.

Arianne Phillips dresses the Prada Old Bond Street, London store from February 20th to February 24th.

And during March 5th till March 11th, Paris’ Prada Faubourg Saint Honoré store will host the legendary Milena Canonero.

This step towards collaborating with costume designers is a natural evolution for Prada The Iconoclasts, which previously invited leading fashion editors. Prada is not only committed to the experimental encounter between fashion and other worlds, but it continues to be moved by cinema’s most brilliant auteurs.

“Miuccia Prada’s Spring/Summer 2015 collection inspired us to imagine a party to end all parties. The end of disco. An After Party for New York’s most elite, the most avant-garde, a place where people strut and swagger, uptown meets downtown, celebrity meets street style. Each character is an individual, each is a non-conformist, each parties like it’s 1979. No one wants to leave, because, if they do, the fantasy will vanish.” Michael Wilkinson + Tim Martin

“Fashion, like film, is about dreaming and telling stories so this seemed like a natural conversation for me to have with the very inspiring and beautiful Spring/Summer 2015 collection.” Arianne Phillips

“I imagined interpreting the Prada Spring/Summer 2015 collection through the filter of the five elements and their interconnection. Like feng shui, the ancient Chinese philosophy inspired by Taoism that teaches us to harmonise our surroundings with the environment and nature, I felt this philosophy was appropriate to this specific, rich and varied collection by Miuccia Prada. Drawing on my background in film, photography and painting, I sought to reinterpret the collection through the four elements – water, fire, air and earth – and create imaginary situations that culminate in the fifth element, human love.” 

Milena Canonero