Tsumori Chisato Pre-Fall 2015

Tsumori Chisato Pre-Fall 2015

541

Tsumori Chisato Pre-Fall 2015    Bandierine Italiano

Questa stagione Tsumori si veste di fiori e sognanti paesaggio naturali.

Un palette di colori accesi si mescola alle tonalità più delicate, arancio e rosa pallido ad esempio decorano un’eclettica selezione di capi in seta, ricamati, jacquard e persino alcuni bordati in pelliccia. Il verde sboccia da ogni parte e discretamente sveglia la natura addormentata dal freddo inverno.

Caratteristica immancabile le stampe: floreali, pennellate di verdi dal sapore impressionista e disegni animati ispirati dal neorealismo di Niki de Saint Phalle si muovono delicati sui vestiti e sulle tute.

L’ariosità e la leggiadra leggerezza della collezione contrasta con i caldi capispalla dai tagli decisi, un guardaroba all’insegna del pragmatismo.

Spille a forma di sole risplendono su un vestito immacolato o sui revere di bluse e tute, giocano a volte con un serpente come la notte gioca col giorno.

Colli dolcevita o bordati di pelliccia incorniciano volti pallidi per il freddo che non chiedono altro che essere riscaldati da note luccicanti di primavera.


This season, Tsumori Chisato highlights a floral and dreamlike nature.

A vivid palette of bold colors such as a cameo of orange brushing through to pale pink, decorate an eclectic selection of silk, embroidered and jacquard pieces or even ones enhanced with warm fur.

An omnipresent but discreet green recalls and awakes nature put to sleep by the cold winter.

As usual, prints featuring flowers, impressionist greens and animated drawings inspired by the new realism of Niki de Saint Phalle overrun the floaty dresses and playsuits.

The airiness of the collection contrasts with sharply cut warm coats, lined with a discreet down jacket that emphasizes the pragmatism of an adapted wardrobe.

Sun like shaped brooches dawdle on an immaculate dress or on the lapel of blouses and jumpers, playing sometimes with a snake like the night plays with the day.

Turtlenecks or fur collars adorn faces turned pale by the cold asking nothing more than to be warmed by shimmering notes.