Prada Men F/W 2015

Prada Men F/W 2015

409

Prada Men F/W 2015    Bandierine Italiano

[youtube width=”650″ height=”400″ video_id=”yQf5NMbIdGE”]

La sfilata di Prada comincia ancora prima di iniziare perché la cura che la casa pone per gli allestimenti è già uno spettacolo anche quando gli spazi sono vuoti e in stand-by.

Quest’anno è “Il palazzo infinito” ad accogliere la nuova collezione.

La sala è celata all’interno di una classica serie di stanze, le cui proporzioni cambiano gradualmente come in un’astratta prospettiva manierista. La nuova sequenza di spazi moltiplica e frammenta la sfilata in una serie di momenti intimi. La progressione attraverso sale collegate tra loro, simula infinite ripetizioni e simmetrie, fornendo al contempo l’illusione di un palazzo infinito.

Mentre i modelli e le modelle sfilano seguendo una traiettoria lineare, il pubblico, suddiviso in piccoli gruppi, è spinto a una vicinanza più stretta e intima con la collezione. Finti marmi blu e neri rivestono il pavimento e le pareti, trasformando ogni spazio in uno scavo tridimensionale. In questo paesaggio disorientante, inserti geometrici in alluminio nel pavimento delimitano la sequenza degli spazi.

La prima parte della sfilata Autunno/Inverno 2015 continua l’analisi di Prada sul rapporto uomo-donna.

Quali sono le possibilità inaspettate e i diversi rapporti esistenti tra il modo in cui gli uomini e le donne si vestono o potrebbero vestirsi? E tra il modo in cui rappresentano se stessi? Questo è un tema costantemente oggetto d’indagine.

Le influenze che l’uno ha sull’altra non sono lineari, sono asimmetriche e impreviste, ma sempre profonde. Il genere è un contesto ed il contesto è spesso basato sul genere. A volte, quel tocco di ispirazione in più proviene, in ultima analisi, dalla donna, tuttavia può anche essere l’opposto.

Tali analogie e differenze, che sono presentate qui e che rappresentano l’anima della sfilata, conducono a riferimenti incrociati tra un’idea e la libera interpretazione della stessa.

Le sfilate sono l’occasione perfetta per approfondire il tema, con un’analisi volta a identificare ciò che i due generi condividono, ciò che l’uno prende dall’altro.

La vita quotidiana ci ricorda dei molteplici, permeabili e variegati scambi che si sono storicamente diffusi nel campo dei generi e, ovviamente, nella vita. Oggi, più che mai, questo rappresenta uno spirito essenziale in continua evoluzione per le prossime stagioni Prada.

Fra gli ospiti della sfilata: Dane DeHaan e la moglie Anna Wood, Miles Teller e la fidanzata Keleigh Sperri, Dasha Zhukova, Poppy Delevingne e il marito James Cook, Pixie Geldof e il fidanzato George Barnett.


The Infinite Palace

The existing room is disguised into a classic enfilade of rooms, gradually changing proportions as in an abstract mannerist perspective. As opposed to a single stage, the new sequence of spaces multiplies and fragments the show into a series of intimate moments.

The progression through the connected rooms simulates endless repetitions and symmetries, while providing the illusion of an infinite palace.

As the models move linearly across the enfilade the audience, divided into small groups, are pushed to close and intimate proximity with the collection. Blue and black (false) marble cover the floors and walls transforming each space into a tridimensional excavation. In this disorientating landscape aluminum geometric inserts in the ground mark the sequence of spaces.

This first part of the Autumn Winter 2015 fashion show continues Prada’s analysis of the relationship between men and women. What are the unexpected possibilities, the various relationships, that may occur between the way men and women can or would dress? The way they represent themselves? This is a subject always under investigation.

The influences of one upon the other are non-linear, asymmetrical, unobvious but always profound. Gender is a context and context is often gendered. At times, the extra inspiration comes, ultimately, from women bur it can also happen the other way around. Such similarities and differences are the spirit being presented here and lead to cross- references of an idea and the freedom to interpretation.

These shows are the perfect moment to analyze this subject more deeply to measure what the genders share, what they take from each other. Everyday life reminds us of the many nuanced and porous exchanges that have historically proliferated in the gender field and obviously in life. Today, more than ever, it is an evolving and essential spirit for the coming Prada seasons.

Special guests attended the show: Dane DeHaan and wife Anna Wood, Miles Teller and girlfriend Keleigh Sperri, Dasha Zhukova, Poppy Delevingne and husband James Cook, Pixie Geldof and boyfriend George Barnett.