County of Milan Women S/S 2015

County of Milan Women S/S 2015

248

County of Milan Women S/S 2015    Bandierine Italiano

[vimeo width=”650″ height=”390″ video_id=”114565853″]

Marcelo Burlon continua il suo percorso creativo anche nella linea donna continuando a restare però fedele alla sua visione unica, una collezione women spring summer davvero caleidospopica e spettacolare.

L’iconografia è una tavolozza fatta di un collage personale di segni tribali e religiosi fusi con serpenti, numeri. Stampe geometriche di ispirazione animal-skin diventano glamorous ma con una spiccata attitude street, diventando il perfetto guardaroba, la lussuosa armatura per l’avventurosa esploratrice metropolitana, sexy e forte allo stesso tempo.

Mescolando forme ardite, tagli e linee e materiali preziosi, la collezione è un incredibile crossover di funzionalismo, forza e pura gioia visiva.

Lunghe t-shirt in jersey e seta hanno una fluidità estrema, mentre bra top e leggings scolpiscono il corpo, con le iconiche stampe che aggiungono un ulteriore livello di fascino visivo.

Un continuo gioco di contrasti e opposizioni, raffinatezza e ruvidezza, animale e astratto, maschile e femminile: shirt in georgette trasparente e gonne si alternano a giacche biker e giacche senza maniche in denim, pantaloni cargo e short boyfriend in denim strappato, bomber skinny e felpe con cappuccio senza maniche o strette giacche in seta.

Il poncho è il nuovo capo urbano per eccellenza.

Una nuova stampa, ispirata alle decorazioni per cavalli usate in Argentina, creano un senso di preziosità, accentuato dagli inserti dorati e dai ricami di paillettes.

La pelle nera da al tutto un sottotesto biker, mentre slip-on stampate aggiungono ulteriore dinamismo.

Il mood è grafico ma con una sensibilità femminile. La collezione è un repertorio di pezzi iconici che possono essere reinterpretati seguendo il proprio spirito personale.

Il messaggio è: sii coraggiosa.


Further strengthening his grasp on womenswear while staying true to his unique vision, Marcelo Burlon presents a sharply kaleidoscopic women’s collection for s/s 2015.

The composite iconography he is a master at a personal collage of tribal and religious signs fused with snakes, numbers, geometries and animal-skin patterns gets a glamorous, if street-savvy, makeover, translating into a tuff, luxurious wardrobe for the brave metropolitan adventurer, as sexy as she is kick-ass.

Mixing bold shapes, body-conscious cuts and precious materials, the collection is a striking crossover of functionalism, sass and pure visual joy.

Long t-shirts made in jersey and silk have an easy fluidity, while bra tops and leggings sculpt the body, with prints adding another level of visual charm. There is a constanttension between refinement and abrasion, animal and abstract, masculine and feminine: transparent georgette shirts and ra-ra skirts alternate with biker jackets and sleeveless denim jackets, functional cargo trousers and field jackets with ripped boyfriend denim shorts, skinny bombers with sleeveless hoodies or body-hugging silk jackets.

The poncho is the new urban staple. Prints mix animal ombrè motifs with bold geometric signs.

A new pattern, inspired by Argentinian horse jewels, creates a sense of preciousness, highlighted by the gold inserts and the sequin embroideries.

Black leather provides a biker subtext, while printed slip-ons add dynamism.

The overall mood is graphic, with a feminine edge. The collection is a repertoire of iconic pieces which can be interpreted following one’s own whims.
The message is: be brave.