Paul Chan vince Hugo Prize 2014

Paul Chan vince Hugo Prize 2014

235

Paul Chan vince Hugo Prize 2014

Ieri sera, la Solomon R. Guggenheim Foundation e HUGO BOSS hanno nominato Paul Chan vincitore dell’HUGO BOSS PRIZE 2014 con una cerimonia al Guggenheim Museum di New York.

La giuria internazionale composta da curatori e direttori di musei hanno nominato l’artista newyorkese Paul Chan, conosciuto per l’utilizzo di una moltitudine di pratiche artistiche, vincitore di quest’anno.

L’artista esporrà le sue opere in una mostra personale al Solomon R. Guggenheim Museum nella primavera 2015.

Gli altri artisti nominati dalla giuria Sheela Gowda (India), Camille Henrot (Francia), Charline von Heyl (Germania) and Hassan Khan (Regno Unito).

‘La storia lunga e di successo dell’HUGO BOSS PRIZE testimonia la continuità del nostro programma artistico’, ha spiegato Hjoerdis Kettenbach, Head of Cultural Affairs di HUGO BOSS. ‘Vogliamo congratularci con il vincitore ed esprimere la nostra gratitudine alla giuria e al Guggenheim Museum per la loro dedizione e collaborazione e non vediamo l’ora di ammirare la personale di Paul Chan questa primavera’.

Dal 1996, il premio viene conferito ogni due anni all’artista che attraverso le sue opere rappresenta un significativo sviluppo nell’arte contemporanea. Il premio comprende l’assegnazione di 100.000 Dollari ed è amministrato dalla Solomon R. Guggenheim Foundation.

Dalla sua prima edizione, il premio è stato assegnato all’americano Matthew Barney (1996), all’artista scozzese Douglas Gordon (1998), alla slovena Marjetica Potrč (2000), al francese Pierre Huyghe (2002), all’artista thailandese Rirkrit Tiravanija (2004), all’inglese Tacita Dean (2006), alla palestinese Emily Jacir (2008), al tedesco Hans-Peter Feldmann (2010) e al danese Danh Vo (2012).

In allegato un’immagine del vincitore Paul Chan con Richard Armstrong, Direttore del Museo e Fondazione Solomon R. Guggenheim