Meo Fusciuni “Narcotico, il profumo”

Meo Fusciuni “Narcotico, il profumo”

673

Meo Fusciuni “Narcotico, il profumo”

Inizia con Narcotico il nuovo ciclo olfattivo dell’aromatario siciliano. Milano, Parigi e un evento speciale a Palermo, questi i luoghi dove Meo Fusciuni racconterà il suo nuovo capitolo.

A distanza di quasi due anni dall’uscita del suo lavoro “Luce”, il poeta dell’olfatto apre le porte del suo nuovo viaggio, nella memoria olfattiva della mistica, del sacro.
Un profumo, un odore che ha origine nella Sicilia più nascosta, più viscerale, più umana.
Un viaggio olfattivo tra resine e note calde, penetranti, narcotiche.

Palermo nella memoria, nella ricerca ossessiva per capire.

“Di fronte al profumo vorrei profonda l’emozione, è questo il mio nuovo orizzonte, emozionare l’olfatto, ricondurre l’odore primordiale al suo stato narcotico”. Meo Fusciuni

Un profumo che celebra la crescita e la consacrazione del cammino svolto fin qui dal brand italiano; l’anima trova mutamento e corpo nelle note olfattive di Incenso, Oud e Benzoino; ogni tempo ha un suo profumo, ogni profumo torna alla sua memoria.

Un nuovo capitolo, un nuovo viaggio olfattivo.

Meo Fusciuni ParfumIMG_8353a

Come ormai presenza costante, la prima uscita ufficiale sarà a Milano, durante il White Trade Show, la rassegna internazionale della moda che si svolge dal 20 al 22 settembre nella sua sede storica di via Tortona a Milano.

Meo Fusciuni sarà successivamente presente nel prestigioso salone del Tranoi, dal 26 al 29 settembre durante la settimana della moda parigina, nella suggestiva sede del Carrousel du Louvre .

A concludere il ciclo sarà Palermo in un evento unico nella Galleria arte Contemporanea Francesco Pantaleone, in collaborazione con la Famiglia Tasca d’Almerita nel giorno di San Francesco, il 4 ottobre; qui nasce e si conclude il racconto di questo nuovo capitolo, per il quale è stato girato un cortometraggio che vive attraverso le immagini e le parole questa genesi.