Ground Zero SS 2015

Ground Zero SS 2015

599

Scroll down for english text.        Pictures : Luca Zanoni

Ground Zero SS 2015.

La collezione e la sfilata di Ground Zero sono un tributo pop-rock ai fumetti anni 50′, onomatopee e flash sembrano presi di peso dalla strisce dei fumetti. Colore, colore, colore…dal rosso al giallo al nero al blu, la tavolozza sembra richiamarsi a Roy Lichtenstein un artista che del fumetto ha fatto la sua cifra stilistica e che col Pop e la pop art ha più di un collegamento.

Il filo spinato diventa un motivo per le stampe insieme a grafismi tribal. Short a vita altissima e gonne longuette ma anche minidress che si concedono un tocco di romanticismo con l’inserimento di pannelli trasparenti.

Grande attenzione agli accessori, le scarpe che fra sandali bassi, sneakers e pump con tacchi altissimi sono pronte a vestire ogni tipo di camminata. Mentre tutti impazziscono per il backpack Ground Zero rilancia il marsupio portato a mo di cintura.

Il motto di Eri e Philip Chu è “Zero could be everything”, l’idea è quella si di un brand di abbigliamento che può e vuole diventare arte, musica, installazione e molto altro.

Eccovi tutte gli outfit della sfilata direttamente dalla Parigi Fashion Week.

[pp_gallery gallery_id=”30830″ width=”207″ height=”207″]



 GROUND-ZERO was established in 2003 by the young and talented brothers acting like a duo : Eri and Philip Chu. Each collection is like a new experiment to which no rules apply.

Like a physicist GROUND-ZERO believes that each and every garment represents a mix of elements. The unique graphic print has become a signature. Merging creativity with craftsmanship, each of the two brothers is combining his fortes to give a strong direction to GROUND-ZERO.

“Zero could be everything” – GROUND-ZERO will not limit itself to being just a fashion brand. It can be diverged into anything, from graphic arts, music, video, art installation and more. The possibilities of GROUND-ZERO are endless.