Clothes’ Fall Winter Trends

Clothes’ Fall Winter Trends

260

di Rugilé Jasiulionyté

Siamo al giro di boa dell’estate e mentre alcuni sono al mare altri maledicono il tempo che in molte parti d’Italia è sembrato una replica dello scorso inverno. Per chi ha già voglia di pensare al guardaroba per la prossima stagione autunnale ecco la nostra “trend-list” direttamente dalle passerelle delle sfilate fall/winter 2014-15, due immagini, due designer per due modi di interpretare una stessa tendenza moda.



We are at the halfway point of the summer and while some are enjoying their holidays at the seaside some others curse the weather that in many parts of Italy seemed some sort of “last winter” replay. For those who are already thinking about the wardrobe for the upcoming fall season here is our “trend-list” directly from the catwalks of the fashion shows fall / winter 2014-15: two pictures, two designers and two ways of interpreting the same fashion trend.

Big e Warm def

Big, oversize, comfort e indossabilità, una piccola rivoluzione contro il tight a tutti i costi. Capi che avvolgono e proteggono anche dal freddo da indossare con disinvoltura come un mantello.


Fur is the accent

Che sia fake o che sia real, fur come dettaglio di una giacca e come unico materiale di un cappotto è il ritorno della pelliccia che ormai – un po’ come è accaduto con la pelle tanti anni fa – diventa un materiale da cui partire per disegnare un capo o un’intera collezione.


Shine Bright

Shine bright like a diamond…laminati, glitter, paillettes, stamps metallizzate, tutto purchè luccichi e illumini, anche il tweed diventa luccicoso attraverso l’inserimento di filati metallici nel tessuto.


Sandy Nostalgic

I colori neutri come la sabbia e tutte le sfumature del bianco per un’eleganza che non dimentica il nero ma che si spinge anche dall’altro lato della medaglia cercando tinte più luminose.


 

Double Triangle

Geometrie disegnano la silhouette, la forma a triangolo delle gonne (rigorosamente a vita alta) che siano mini o lunghe fino ai piedi.


 

Wide e 2 breasted

Doppio petto e reveres per i capi spalla, che morbidi accompagnano la figura, la doppia fila di bottoni diventano elementi di stile, interessante il cappotto smanicato di Dior.


 

Transparent lace

Trasparenze che mostrano e disegnano il corpo, i vestiti si allungano a sfiorare il pavimento ma lasciano le gambe in bella vista, tulle con vivaci applicazioni per Valentino o tempestato di micro paillettes iridescenti per Dior.


 

Military shoulders

Nella rielaborazione degli stilemi degli anni ’80 è il momento delle spalline…ops delle spalle che entrano prepotentemente sulle scene, larghe, imponenti creano un bel contrasto con la linea avvitata degli abiti nel continuo gioco/scontro fra dettagli male/female.


 

Mens suits

La moda femminile da brava Robin Hood in gonnella si diverte da sempre a rubacchiare elementi dal guardaroba maschile per inserirli in quello femminile. Qui è un prestito importante, il classico completo maschile diventa abito da sera: Hérmes mantiene una linea morbida e oversize un po’ alla “Boyfriend fit” mentre Stella Mc Cartney stringe i pantaloni, dettaglio comune un indosso a pelle che dalla V della giacca lancia lampi di seduzione.


White Romance

White romance, bianco come la neve, vestiti dal sapore romantico, fiocchi al posto delle stringhe delle sneaker per Mc Queen e top con traforo “ritagliato” per Valli.