Marni Resort Collection 2015

Marni Resort Collection 2015

254

Individualità ed eclettismo. Mondi diversi che si incontrano e fondono. La ricchezza della diversità che è parte integrante dell’estetica Marni attraversa la collezione Resort 2015. Sport e couture, il dinamismo di forme brevi e geometriche e il gusto pittorico delle stampe floreali, densità e leggerezza si intrecciano con grafica naturalezza.

Una energia spontanea carica gli abiti, trasmettendo un’idea di lussuoso atletismo. La silhouette è essenziale, pulita, veloce. Intarsi geometrici caratterizzano gli abiti corti, i top a polo chiusi da zip e indossati con mini dalla linea ad A, gli abiti-cappotto e i capi in pelle. Motivi fitomorfi hanno un fascino tattile: densi jacquard su blouson e bermuda; bonded appliqué di fiori decorano le tuniche di pelle. Righe regata si inseguono ritmicamente, evidenziando ulteriormente il mix di sportività ed eleganza: su top girocollo con orli asimmetrici abbinati a gonne di chiffon che creano, in sovrapposizione, ombre ariose; lungo i fianchi dei larghi pantaloni. L’enfasi sulla fermezza è bilanciata da una ricerca di morbidezza: top di crêpe de chine o chiffon sono indossati su gonne rifinite a crochet; i lunghi abiti stampati o le tuniche polo abbinate a pantaloni sottili hanno un aplomb fluido. Volant scultorei e ricami decorano gli abiti corti e agonistici.

La tavolozza dei colori è densa e personale: toni di ruggine, viola scuro, verde intenso, acqua, e poi crema, bianco e nero con accenti forti e primari. I tessuti alternano fermezza compatta a leggerezza impalpabile: rafia accoppiata stampata, cotone couture, seta jacquard, pelle accoppiata, cady, crêpe di seta, chiffon. Stampe di fiori esotici e motivi geometrici hanno una qualità gestuale: orchidee Mokara, rami di fosteriana, grandi moonflower si alternano a righe vivaci e pennellate intricate. La collisione di sport e couture caratterizza anche gli accessori: scarpe da corsa tecniche con chiusure velcro, scarpe piatte o dagli alti tacchi di vernice a intarsio, sandali fussbet e zeppe kabuki con frange. Le borse sono piccole e strutturate o capienti e morbide: l’iconica Trunk è presentata in versione opaca, mentre le borse Pod e City sono interpretate in preziosi pellami lisci o intarsi geometrici. I bijou hanno forme geometriche evidenziate da strass in resina. Strati di cuoio o di resina disegnano forme di fiori su collane e spille. Fibbie geometriche chiudono le cinture.

www.marni.com