Green Tales: episode 1

Fashion, Top Stories

Green Tales: episode 1

Today, however, the textile industry, despite being one of the most profitable on the planet, is at the same time one of the most polluting on earth. But what knowledge do we really have on this topic?
1043

Clothes, accessories, jewels are an integral part of our culture, they talk about us, with their styles they date our existence, they remind us of life habits, passions, places, feelings.

Gli abiti, gli accessori, i gioielli, fanno parte integrante della nostra cultura, parlano di noi, con i loro stili datano le nostre esistenze, ci ricordano abitudini di vita, passioni, luoghi, sentimenti.

Today, however, the textile industry, despite being one of the most profitable on the planet, is at the same time one of the most polluting on earth. But what knowledge do we really have on this topic? How much can daily consumption habits have a real impact? What is the role of those who produce, distribute and communicate? These are some of the ideas that guided the choice of Alberto and Gioia Gange, founders of Zoemagazine.net and Albamedia, to involve sector stakeholders as early as 2023 in a talk entitled “Ethical sustainability”: creating networks for a green future “.

Oggi però l’industria del tessile pur essendo una delle più redditizie del pianeta è allo stesso tempo una delle più inquinanti della terra.
Ma qual è veramente la conoscenza che abbiamo di questo argomento? Quanto possono le abitudini quotidiane al consumo avere un impatto reale? Quale è il ruolo di chi produce, distribuisce e comunica? Questi sono alcuni degli spunti che hanno indirizzato la scelta di Alberto e Gioia Gange, fondatori di Zoemagazine.net ed Albamedia, di coinvolgere gli stakeholders di settore già nel 2023 in un talk dal titolo “La sostenibilità etica”: creare network per un futuro green”.

This central topic for society is part of the path of a cultural rebirth of the city of Palermo also through the jubilee occasion of the 400th anniversary of Santa Rosalia, hence the idea of ​​a #palermorita.

Questo argomento centrale per la società si inserisce nella via di una rinascita culturale della città di Palermo anche attraverso l’occasione giubilare dei 400 anni di Santa Rosalia da cui l’idea di una #palermorifiorita.

Today, however, the project does not only move on the level of dissemination but also on that of consumer education. The first part of “Sustainable Stories”, this is the name of the format, involves raising awareness among students in the 9-11 age group through the involvement of schools for the creation of a critical awareness on purchasing through an in-depth analysis of the culture of fashion which it starts from the idea that behind the consumer object there is not only a production process but also a creative design phase in which society, culture and art interact with each other.

Oggi però il progetto non si muove solo sul piano della divulgazione ma anche su quello dell’ educazione al consumo. La prima parte di “Racconti Sostenibili“, questo il nome del format, prevede la sensibilizzazione degli studenti nella fascia di età 9-11 attraverso il coinvolgimento delle scuole per la creazione di una coscienza critica sull’acquisto attraverso un approfondimento sulla cultura della moda che parte dall’idea che dietro l’oggetto di consumo ci sia non solo un processo di produzione ma anche una fase di progettazione creativa in cui società, cultura e arte interagiscono tra di loro.

On May 17th, thanks to the collaboration with the YOLK™️ Foundation, Carlotta Marioni, chief fashion editor Grazia and Elisabetta Barracchia, managing director Flo, met the students of the Karol Wojtyla school in the spaces of the Riso Regional Museum of Contemporary Art to talk about sustainable fashion .

Il 17 Maggio, grazie alla collaborazione con Fondazione YOLK™️ Carlotta Marioni, capo redattore moda Grazia e Elisabetta Barracchia, direttore responsabile Flo, hanno incontrato gli alunni della scuola Karol Wojtyla negli spazi del Museo Regionale di Arte Contemporanea Riso per parlare di moda sostenibile.

The second phase of the project, which will be held on 8 July at the same museum at 5.30 pm, includes a meeting with international stakeholders and the definitive program of interventions will be communicated shortly.

La seconda fase del progetto, che si terrà l’8 luglio presso la stessa sede museale alle ore 17.30, prevede un incontro con gli stakeholder internazionali ed a breve sarà comunicato il programma definitivo degli interventi.

Thanks to: AMAT | GIGLIO.COM

Comments are off this post!