Allacciate le cinture: Cinti ci porta con sé in un incredibile viaggio

Fashion

Allacciate le cinture: Cinti ci porta con sé in un incredibile viaggio

938

La proposta A/I 2013/14 ripercorre i codici stilistici della donna nel corso degli anni in un tributo all’universo femminile.

Prima tappa del viaggio: il Cotton Club di New York. Ci troviamo avvolti in una nuvola di fumo e circondati da bellissime flappers girls impegnate in balli sfrenati a ritmo di charleston. Gli abiti scintillanti sono completati dalle classiche scarpe Mary Jane. Realizzate in pelle liscia o scamosciata con lucidi inserti di vernice, proposte in tinta unita o bicolore sono alternate, dalle più audaci, a comode francesine stringate prese a prestito dall’armadio maschile.

 

C33-10_Multicuoio1

Un’ultima canzone dall’orchestra di Duke Ellington e via si riparte. Riapriamo gli occhi e ci troviamo nella Berlino degli anni ’30. Una strepitosa ragazza bionda, dalle fattezze di un angelo azzurro, esce dall’imponente teatro Grosse Schauspielhaus. Ha un’andatura sensuale, ai piedi indossa un magnifico paio di scarpe dal tacco vertiginoso. Sensuali decolletè arricchite da brillantini, glitter e micro borchie dorate. Cammina lentamente dandoci le spalle, poi come in un film, lentamente si gira e ci saluta.

 

C18A-08_Nero1

Ancora un salto nel vuoto ed eccoci arrivati in un’altra epoca. Le macerie intorno a noi passano inosservate rispetto alla voglia di ricominciare che si respira. Un signore, molto distinto, urla nel megafono e gesticola su quello che ha tutta l’apparenza di un set cinematografico. Alziamo lo sguardo e sopra di noi una scritta imponente: Cinecittà. Una donna dai capelli corvini, la carnagione di porcellana e uno sguardo fiero è intenta a ripassare un copione. Indossa un abito nero e ai piedi delle decolletè con tacco medio come quelle rosse o a fantasia animalier presentate da Cinti.

 

B13-01_Rosso1

 

Neanche il tempo di ammirarla che veniamo catapultati negli anni ’50. Una vespa sfreccia per le vie romane, a bordo un’affascinante brunetta con enormi occhiali da sole. Indossa un tubino nero e un paio di ballerine. Che siano rasoterra o con un accenno di tacco, in pelle liscia o arricchite da piccole borchie argentate e fibbie metalliche, poco importa, l’importante è che non manchino nella nostra scarpiera.

 

A24-02_Nero1

Girovaghiamo per il centro, dove si respira la dolce vita e arriviamo in Via Tagliamento di fronte a un portone, al di sopra del quale, svetta un’insegna inconfondibile: Piper. Sull’onda dell’entusiasmo entriamo. Siamo catapultati nella frizzante atmosfera dei sixties. Musica, colori e suoni, è una festa incredibile. Si spegne la luce, sul palco sale una peperina biondina, impugna il microfono e inizia a cantare. Dalla sua gola esce una voce potente e provocante. Non poteva che indossare un miniabito dalle fantasie geometriche reso perfetto dai tronchetti in camoscio nero con la zeppa illuminata da micro borchie argentate.

 

C20-04_Nero1

La serata giunge al termine fra applausi e risate ma per noi il viaggio non è ancora finito. Chiudiamo gli occhi e in un attimo ci tuffiamo negli anni ’70. Tre magnifiche donne si avvicinano e ci chiedono se abbiamo visto un tale di nome Charlie. La bionda indossa una leggera camicia bianca sopra una longuette beige, ai piedi stivali in morbida pelle marrone con fibbia laterale dalla punta stondata, tacco importante e gambale che sfiora il ginocchio.

 

SOLE_Marrone1

 

 

Prima di poter rispondere voliamo nel vuoto ed eccoci catapultati nei mitici anni ’80. Ci troviamo in una classe, dove gli studenti fanno di tutto fuorchè stare sui libri. C’è chi balla, chi canta e chi suona nella speranza di emergere e diventare un giorno famoso. Unico comun denominatore: tutti indossano delle sneakers. Per la stagione invernale Cinti sceglie morbidi pellami, croste strutturate, tela, borchie e li mixa fra loro, dando vita a calzature sportive dall’anima chic. Stiamo per giungere al termine di questa stravagante avventura.

 

D16-02_Nero1

Un respiro profondo e via, riapriamo gli occhi. Siamo su una strada, un cartello riporta 90210, di fronte a noi un ateneo. Orde di ragazzi ci passano attorno come mine impazzite. La maggior parte delle ragazze indossa pantaloni in denim o abiti colorati. Ai piedi dominano anfibi in pelle nera borchiati e bikers. Ci colpisce soprattutto una ragazza mora con la frangetta: indossa una minigonna di jeans con un paio di bikers neri rivestiti con un’armatura metallica…. Molto rock. Ora però siamo proprio giunti alla fine….

 

1254_Nero1

Da cosa l’abbiamo capito? Dal fatto che ci troviamo in un piccolo appartamentino di Manhattan. Una cascata di riccioli biondi, dalla silhouette asciutta, sta svuotando l’intero armadio sul letto alla ricerca dell’abito perfetto per la serata con le amiche. Non si può non riconoscere perché appena entra nella stanza dedicata alle scarpe il suo volto s’illumina come quello di un bambino in un negozio di giochi. Lei non indossa scarpe, è a piedi nudi…. Ma qualsiasi modello sceglierà sarà perfetto con l’abito che abbinerà. Alla fine lei è lei….. non sbaglia un look!!!

www.cinti.it

Comments are off this post!