Festival di Hyères 2013.

Festival di Hyères 2013.

185

Si è appena concluso il prestigioso festival di moda e fotografia che si tiene a Hyères, quest’anno la giuria presieduta da Felipe Oliveira Baptista (fashion designer, art director di Lacoste) ha premiato per la sezione designer Satu Maaranen, stilista finlandese che ha presentato una collezione dal titolo “Garment in Landscape”. Il premio è sponsorizzato da Première Vision che supporterà la stilista nella produzione della collezione. Altri premi nella sezione moda sono andati alla svizzera Camille Kunz che ha vinto il premio Chloè e alla cinese Shansan Ruan che si è aggiudicata il premio città di Hyères , mentre Yvonne Poei-Yie Kkow ha vinto il premio Palais De Tokyo.

Per la sezione fotografia vince Petros Efstathiadis con le sue oniriche opere a metà fra teatro e “ready-made” di stampo ecologista.

Un festival quello di Hyères, giunto alla 28° edizione, che rimane un’occasione importante per dare uno sguardo al futuro dei talenti più brillanti sia nel campo della moda che in quello della fotografia.

www.satumaaranen.com    www.camillekunz.com    www.yvonnekwok.nl

untitled1102.blogspot.com (Shansan Ruan)       www.petrosefstathiadis.com

 

 

satu_vince_Hyres-Festival-2013-Fashion-Show_Satu-Maaranen-Winner_02

Saatu Maaranen

camille_kunz

Camille Kunz

shansan_ruan_

Shansan Ruan

yvonne poei yie kkow

 Yvonne Poei-Yie Kkow

Petros Efstathiadis 1_131tilefono

 Petros Efstathiadis, “telephone” 2009