Un incontro Glam-Pop tra bigodini e tacco 12

Fashion

Un incontro Glam-Pop tra bigodini e tacco 12

715

 

Per il nostro nuovo appuntamento in cui food bloggers si incontrano e scontrano, vi presento oggi un trio formato dall’autrice di Cappuccino e Cornetto e la coppia di autrici de Le pellegrine Artusi. È un incontro scoppiettante, divertente e divertito, da leggersi con pop corn alla mano e con un tacco 12 ai piedi, dove glamour, bigodini, farina ed ironia si confondono trascinandoci in un a!ascinante scambio di battute ed alta velocità.

 

copefodblog22g3en2013

 

 

 

Domanda d’obbligo, tutti vi conoscono come le Pellegrine e Cranberry: ma un nome vero lo avete?


Cranberry: Si, ma è quasi peggio di Cranberry … il mio nome personale lo uso, di solito, quando non voglio essere ricordata ..

Pellegrine Artusi: Ci chiamiamo Simona e Claudia ma da quando abbiamo il blog tocca indicarci come la mora e la bionda e guai a chi fa battute sulle veline, ormai abbiamo l’età da mamme delle veline.

 

Perchè i food blogger sono così amati recentemente, che avete di tanto speciale?


Cranberry: Mmmm, ma chi è che ci ama? Di solito ci odiano! Per quanto mi riguarda potrei dire che sono i miei occhi che parlano da soli, ma non so chi diamine ha visto i miei occhi…. per quanto riguarda le Pellegrine…posso dire che quello che parla per loro non sono gli occhi!

Pellegrine Artusi: Io credo che il fattore per il quale siamo più amate è la non professionalità, sembra un controsenso ma chi cerca ricette in rete spesso non ha dimestichezza con la cucina. Preferisce provare una ricetta di una persona comune perchè crede che sia più alla sua portata. Il fatto che poi le ricette siano accompagnate spesso da una bella dose di affari propri le rende ancora più accattivanti, sembra di parlare e interagire con delle amiche seppur virtuali.

 

Qual’è il cibo che detesti?


Cranberry: Boh…credo niente, cioè..no spe…adesso non voglio dire che mangio cavallette, ragni fritti o scorpioni, però escludendo “cibi estrosi” mangio tutto.

Pellegrine Artusi: Il piccione, ci sta sulle scatole da vivo e da morto!

 

Cosa cambieresti del blog dell’altra?


Cranberry: Lo posso dire?? Sicure? LE MELUCCE….quelle mele sotto il nome…ogni volta che entro nel blog, mi fissano…le guardo, vedo i colori comincio a contarle…sono 8, la prima è gialla canarino con macchioline…poi c’è quella rosso fuoco e poi quella che sembra una pesca… le vedo sempre, le conto e continuo a chiedermi ” ma perché non ci avete messo anche i nomi di quelle mele che io sono mesi che cerco di capire di che tipo sono tutte!!!Me ne manca sempre qualcuna!

Pellegrine Artusi: Niente! È perfetto, anche perché se poi gli troviamo un difetto si mette lì a spippolare e, fino a che non ha messo tutto a punto, non ci da tregua

 

Il blog è fatto anche di numeri e le visualizzazioni contano sempre. Chi ne ha di più?


Cranberry: E che ne so…l’altra che ha risposto??

Pellegrine Artusi: E chi lo sa! Di sicuro più Fedora…l’ ha detto vero che si chiama Fedora ?!

 

 

Parlateci della pastinaca …


Cranberry: Ma è una domanda? Dovrei saperlo? Si mangia…. …spe….( 5 secondi per pensarci)… ……. Ho controllato su Wikipedia…non mi piace! Sicuro!

Pellegrine Artusi:Allora la pastinaca……..dunque dicevamo la pastinaca..ecco!! l’abbiamo vista al supermercato ma non l’abbiamo mai comprata. Ma non lo dite alle altre blogger, se fa figo come la fava tonka giuriamo di cucinarla al più presto!

 

Il tuo punto di forza?


Cranberry: Sono simpa! termine GGGIOVANE (di noi GGGIOVINI) per dire che sono una ragazza con spirito di osservazione, associato ad alta professionalità unita a spirito critico, con un tocco di ironia e socievolettitudine….ma che sto a dire ?!?

Pellegrine Artusi: Di sicuro non le foto, forse le ricette della tradizione.

 

Il suo punto debole?


Cranberry:secondo me sono troppo TIMIDE ( ma chi ci crede!!!)

Pellegrine Artusi: Non sa camminare sui tacchi … ah ah ora si offende!

 

Ci dai una ricetta infallibile?


 

Cranberry: Certo…che preferisci? Ho antipasti, primi e poi passo al dolce….con i secondi sono una schiappa! Mi piacciono i dolci, soprattutto se sono adatti alla colazione o merenda. Ve ne lascio una davvero carina , semplice e d’effetto…e poi buonissima …. Un pan dolce alla cannella.

 

Uffa… ma solo una? Va bene va…


Cinnamon swirl_bread1


 

Pellegrine Artusi: La ricetta della Torta dei Cucchiai, è la torta super semplice da fare anche all’ultimo minuto. Vi lascio il link, visto che si tratta anche di una video ricetta .

 

tortadeicucchiaigenn2013

 

Ma i food blogger cosa sanno fare veramente: cucinare, fotografare, scrivere o digital PR? E non ditemi tutto, mi sembrerebbe troppo !


Cranberry: A capirlo! C’è chi fa davvero tutto…e non so come fa! Io cucino, mentre cucino fotografo ( e le tracce sono sulla macchina fotografica!) poi scrivo…poi sistemo le foto…poi sistemo le foto…poi sistemo le foto…poi sistemo le foto…e qua entro in loop ( ci metto così tanto a sistemare le foto che poi mi dimentico della ricetta da scrivere!

La PR che dovrebbe fare?

Pellegrine Artusi: Alcune tutto benissimo, altre un pizzico di tutto, noi apparteniamo alla seconda categoria. Sappiamo cucinare, non sappiamo fotografare, non amiamo fare pubbliche relazioni ma siamo spigliate e ci troviamo bene dappertutto.

 

Chi di voi usa ancora mettersi i bigodini?


Cranberry: Sicuro loro !!

Pellegrine Artusi: Giuriamo di aver visto una foto di Cran con i bigodini e ci pare fosse anche in pigiama.

 

Che hai mangiato ieri sera?


Cranberry: Pop corn… Ma che giorno sfigato per l’intervista! Ieri ho pranzato alle 4 e non ho

cenato..quindi alle 9 ci siamo mangiati le pop corn davanti ad un film… Posso cambiare il giorno dell’intervista?!?!?

Pellegrine Artusi: Qui risponde solo una, giusto per semplificare. Provola e pane con il salame.

 

Ma dietro le belle foto si nasconde anche il buon cibo ?

Cranberry:Spe che rifletto… Ho riflesso… Secondo me, non sempre! Preferisco le foto “genuine” fatte con la tovaglia stropicciata e con una forchetta sporca , piuttosto che foto “finte”.

Pellegrine Artusi: Siccome le nostre foto non sono meravigliosissime e nemmeno passabili non so, non rispondo!! A volte però basta leggere la ricetta per capire che quella cosa bella, bella, bella, bella non te la mangerebbe manco il gatto.

 

Salutateci e salutatevi a vicenda


Cranberry: Ciao a vicenda ….chi è vicenda?

Pellegrine Artusi: Ciao bigodina cuppuccina, ciao a tutti.

 

A cura di www.cucinadibarbara.com

 

Comments are off this post!