Tendenze Moda Pitti Uomo 2013

Fashion

Tendenze Moda Pitti Uomo 2013

212

 

Alla Fortezza da Basso di Firenze si è svolta la 83esima edizione di PITTI UOMO.

Il tema scelto per questa edizione è la bookswear mania, il vestire è infatti associato alla passione per la lettura….vestiamo i libri che leggiamo.

Tra le principali novità di questa edizione 2013 la Collezione di Adidas SLVR disegnata da Dirk Schonberger che rinterpreta l’abbigliamento sportivo in chiave glamour ponendo l’attenzione sulla precisione sartoriale e il progetto di Allegri che torna alle proprie origini con una collezione ispirata al proprio archivio e che propone un classico dell’eleganza all’italiana in trench.

Salvatore Ferragamo elogia la città medicea con una performanze intitolata “L’artigianalità in musica” con la partecipazione del maestro Danilo Rea e festeggia l’apertura del nuovo bookshop dell’omonimo museo Salvatore Ferragamo.

Kenzo è la guess star dell’anno grazie alla prima partecipazione del brand rappresentato dai suoi due direttori creativi Humberto Leon e Carol Lim. Oscar per l’ambientazione da lasciar senza fiato ad Ermanno Scervino che ha scelto di sfilare tra gli affreschi monumentali del Vasari a Palazzo Vecchio.

Pitti Uomo nonostante la concorrenza della London Fashion Week che debutta quest’anno con lo stesso calendario rimane uno degli appuntamenti imperdibili delle eleganza italiana.

 

G63621 Sid_copy_Large-anteprima-600x900-841296

ADIDAS SLVR: Eleganza Funzionale

 

1705070-83pitti

ERMANNO SCERVINO: Dolcevita…ritorno agli anni ’70 tra gli affreschi di palazzo Vecchio

 

Allegri AI1314-163_b_Ph._Nicola_Galli_Large

ALLEGRI: L’Anima heritage dell’Impermeabile

 

DSC04446

Il maestro Danilo Rea durante la performance ” L’artigianalità in musica” organizzata da Salvatore Ferragamo

 

I-direttori-creativi-di-Kenzo-Humberto-leon-e-Carol-Lim main_image_object

 

I direttori creativi di Kenzo Humberto Leon e Carol Lim

Comments are off this post!