Nike here the new ACG (All Conditions Gear)

Fashion

Nike here the new ACG (All Conditions Gear)

791

Errolson Hugh has been collaborating with Nike since 2014, applying in-depth studies on garment movement with high technical adaptability. As he explains, the challenge lies in defining what “a person needs in a dynamic environment, because one can never know what will happen”.

For its latest ACG line, which means All Conditions Gear – suitable for any situation, without exception, where the shape adapts to function and the function does not have to deny aesthetics – Errolson Hugh has focused particularly on winter situations. The ACG Holiday 2018 collection maintains the solutions developed by Hugh in terms of high adaptability, using imperceptible systems both inside the individual garments and in the assembled garments to guarantee complete coverage.

“We want to decline our ‘all-conditions’ motto, in terms of maximum possible protection,” says Errolson Hugh. “Our final goal is to allow the wearer of the products of this line to think: ‘I feel at ease. I feel protected. and it’s really good for me “.

Thus, Errolson Hugh contributed to the creation of new silhouettes, women’s cargo pants and men’s parkas, along with classic elements from the ACG collection, such as the ACG 3L jacket in Gore-Tex and the ACG Deploy cargo pants. The designer has also reinterpreted a success of the past in winter: the beloved poncho has turned into a 3-in-1 garment that includes a sleeveless waterproof jacket. Each garment reflects the concept of adaptability typical of the entire collection.

“Adaptability remains a key factor of the ACG line and plays a key role as individual items can be modified to meet specific needs. The parka can be shortened. In addition, we developed a new three-piece collar applied to a double-necked funnel jacket, and the removable funnel hood can be worn in various ways depending on the conditions, “comments Errolson Hugh.

Finally, the linings and insulating inserts used in the past ACG collections fit perfectly with the new garments, demonstrating the fact that Hugh’s approach is based on adding new elements to the existing structure, thus giving new life to the garments made in the past.

The outer garments of the collection are enriched by the latest accessories, including touch-screen gloves, a waterproof cap, a practical ACG vest and a Sherpa fleece suit including a hooded sweatshirt and trousers.

The ACG Holiday 2018 collection will be available starting November 23 in Europe


Errolson Hugh collabora con Nike dal 2014, applicando studi approfonditi sul movimento ad indumenti dall’elevata adattabilità tecnica. Come spiega, la sfida consiste nella definizione di ciò di cui “una persona ha bisogno in un ambiente dinamico, poiché non si può mai sapere cosa succederà”.

Per la sua ultima linea ACG,che significa All Conditions Gear – adatto a ogni situazione, senza alcuna eccezione, dove la forma si adatta alla funzione e la funzione non deve rinnegare l’estetica – Errolson Hugh si è focalizzato in particolare sulle situazioni invernali. La collezione ACG Holiday 2018 mantiene le soluzioni sviluppate da Hugh in termini di alta adattabilità, utilizzando sistemi impercettibili sia all’interno dei singoli indumenti sia nei capi assemblati per garantire una copertura completa.

“Vogliamo declinare il nostro motto ‘adatto a tutte le condizioni’, in termini di massima protezione possibile”, afferma Errolson Hugh. “Il nostro obiettivo finale è consentire a chi indossa i prodotti di questa linea di pensare: ‘mi sento a mio agio. Mi sento protetto. e mi sta veramente bene’”.

Così, Errolson Hugh ha contribuito alla creazione di nuove silhouette, pantaloni cargo da donna e parka da uomo, insieme a elementi classici della collezione ACG, come la giacca ACG 3L in Gore-Tex e i pantaloni cargo ACG Deploy. Il designer ha altresì reinterpretato un successo del passato in chiave invernale: l’amatissimo poncho si è trasformato in un capo 3 in 1 che include un giubbotto impermeabile smanicato. Ogni capo riflette il concetto di adattabilità tipico dell’intera collezione.

“L’adattabilità rimane un fattore chiave della linea ACG e svolge un ruolo fondamentale, poiché i singoli capi possono essere modificati per soddisfare esigenze specifiche. Il parka si può accorciare. Inoltre, abbiamo sviluppato un nuovo colletto in tre parti applicato a una giacca con doppio collo a imbuto, e il cappuccio rimovibile a imbuto può essere indossato in vari modi a seconda delle condizioni”, commenta Errolson Hugh.

Infine, le fodere e gli inserti isolanti utilizzati nelle passate collezioni ACG si adattano perfettamente ai nuovi capi, a dimostrazione del fatto che l’approccio di Hugh si basa sull’aggiunta di nuovi elementi alla struttura già esistente riuscendo così a dare nuova vita ai capi realizzati in passato.

I capi da esterno della collezione sono arricchiti da accessori di ultima generazione, tra cui guanti touch-screen, un berretto impermeabile, un pratico gilet ACG e una tuta in pile Sherpa comprensiva di felpa con cappuccio e pantaloni.

La collezione ACG Holiday 2018 sarà disponibile a partire dal 23 novembre in Europa