Per la collezione Métiers 2012 Chanel sceglie la Scozia

Per la collezione Métiers 2012 Chanel sceglie la Scozia

408

Lo scenario è stato tra i più romantici al mondo, le rovine di Linlithgow Palace, il luogo di nascita di Maria Stuart, regina di Scozia. Aggiungeteci la nebbia scozzese, una spolverata di neve a pochi passi da Edimburgo e troverete il mood perfetto che ha caratterizzato l’ Art Chanel Collection Métiers 2012.

Le modelle Cara Delevingne (in gonna di lana boucle palloncino e giacca con cravatta di seta bianca) e Stella Tennant (in maglione di lana Shetland impreziosito, giacca e gonna lunga in tartan e pizzo nero)sono state tra le protagoniste dell’evento. 

“Questa è  davvero la Scozia che popola l’immaginario di tanti”- ci tiene a puntualizzare Karl Lagerfeld. Accanto al tweed e agli abiti in tartan, protagonista è stata la maglia a strati e i cappotti avvolgenti. Nel finale una sequenza di lunghi abiti e cappotti in lana avorio, con i corpetti ricamati con le piume. 

La collezione Métiers d’Art, è stata progettata per mostrare al mondo la lavorazione dei migliori atelier della Francia. Dal 2002 Chanel ha acquisito molti di loro, tra cui il più famoso Lesage (ricami), Goossens (gioielleria), LEMARIE (piume e  fiori), Massarro (calzature). Nel mese di ottobre dello scorso anno, Chanel ha anche acquistato la Maglieria Barrie, il mulino che fabrica il cashmere scozzese che Chanel  utilizza per i suoi cardigan da un quarto di secolo.

 

chanel 005_1366

 

chanel 001_1366

 

 

 

 

chanel 018_1366

 

chanel 044_1366

 

chanel 065_1366

 

chanel 070_1366