Here the 4 new titles of Louis Vuitton Carnet de Voyage

Here the 4 new titles of Louis Vuitton Carnet de Voyage

615

In spring 2018, Louis Vuitton published four new titles for the Carnet de Voyage collection illustrated by artists from all over the world. This year, the Chinese Li Kunwu designs Cuba in a lavish and colorful style; the Russian Pavel Pepperstein paints Prague through his icons, with traces of poetry and romance; the American Miles Hyman stages a Rome full of life and contrasts; the Swiss Thomas Ott crosses Route 66 and leads us into a chiaroscuro story.

On each page the works of internationally renowned artists and young talents recount cities and towns, their steep paths and the linear architectures, lights, days and lives that take place there. Eredi deicarnet de voyage by Louis Vuitton, who have collected the adventures of illustrators and watercolors for almost twenty years, the Travel Book collection offers a new and contemporary point of view, which explores the megalopolis without sleep and the most remote countries, giving a vision that brings us closer to the cultures, through the eyes of the artists.

Every illustrator goes to meet worlds that are foreign to him; his eyes are sharpened, stimulated by the surprise of the unknown or by the pleasure of discovery. The white page becomes a place, virgin of any reference. The points of view are then turned into narrative that can be both tender, picturesque and even satirical. Beyond the iconographic vocation of these carnets, the collection highlights the richness of aesthetic horizons that art offers today.

The creative universes are very different and during their travels, these artists from various corners of the world have been free to choose their mode of expression: drawing, painting, collage, illustration, comic or manga become the prism through which to transcribe the places visited.

For each title, a limited edition of thirty copies, numbered and signed by the artist, is available in Louis Vuitton stores.


Nella primavera 2018 Louis Vuitton pubblica quattro nuovi titoli per la collezione di Carnet de Voyage illustrata da artisti di tutto il mondo. Quest’anno, il cinese Li Kunwu disegna Cuba in uno stile fastoso e colorato; il russo Pavel Pepperstein dipinge Praga attraverso le sue icone, con tracce di poesia e romanticismo; l’americano Miles Hyman mette in scena una Roma piena di vita e contrasti; lo svizzero Thomas Ott attraversa la Route 66 e ci guida in una storia di chiaroscuri.

In ogni pagina le opere degli artisti di fama internazionale e giovani talenti raccontano città e paesi, i loro sentieri ripidi e le architetture lineari, luci, giorni e vite che vi si svolgono. Eredi deicarnet de voyage di Louis Vuitton che hanno raccolto per quasi vent’anni le avventure di illustratori e acquerellisti, la collezione Travel Book propone un nuovo punto di vista contemporaneo e inedito, che esplora le megalopoli senza sonno e i paesi più remoti, donando una visione che ci avvicina alle culture, attraverso lo sguardo degli artisti.

Ogni illustratore va incontro a mondi che gli sono estranei; i suoi occhi si acuiscono, stimolati dalla sorpresa dell’ignoto o dal piacere della scoperta. La pagina bianca diventa un luogo, vergine di qualsiasi riferimento. I punti di vista quindi sono trasformati in narrativa che può essere al tempo stesso tenera, pittoresca e persino satirica. Oltre la vocazione iconografica di questi carnet, la collezione mette in luce la ricchezza di orizzonti estetici che l’arte offre oggi.

Gli universi creativi sono molto diversi e durante i loro viaggi, questi artisti provenienti da vari angoli del mondo sono stati liberi di scegliere la loro modalità di espressione: disegno, pittura, collage, illustrazione, fumetto o manga diventano il prisma attraverso cui trascrivere i luoghi visitati.

Per ogni titolo, un’edizione limitata di trenta copie, numerate e firmate dall’artista, è disponibile nei negozi Louis Vuitton.