Christmas Act 1° – DIOR

Christmas Act 1° – DIOR

418

 

Ogni anno è la stessa emozione che si ripete. La magia è affidata alle luminarie che dipingono le strade, la neve fa la sua comparsa, il clima è di festa. Per un mese e mezzo, vicino a Parigi, si può sentire il Natale che si avvicina a poco a poco. Il conto alla rovescia è iniziato Venerdì sera, con l’illuminazione delle vetrine di Printemps, negozio parigino che rappresenta una tappa immancabile dello shopping natalizio.

E’ stata Marion Cotillard, per eccellenza musa di Dior, che ha tagliato il nastro, alzando il sipario sulle finestre colme di bambole ed abiti della maison Dior. Le decorazioni raffigurano le silhouette iconiche della maison Dior, dalla prima collezione del 1947, fino all’ultima sfilata disegnata da Raf Simons, il nuovo direttore artistico. Le bambole stanno pattinando sul ghiaccio, al pari dei parigini che, ogni anno, a Natale, si incontrano per pattinare di fronte all’Hotel de Ville della capitale francese. Poi i burattini, che percorrono a piedi avenue Montaigne, prima di Dior, per poi volare in mongolfiera, e andare sulla Torre Eiffel e all’Opera Garnier.

Grazie a questa poesia, la storia raccontata nelle vetrine Dior diventa una favola che porta tutti a sognare…