Nike announces the opening of a new concept of boutique sneakers: Nike Unlaced

Nike announces the opening of a new concept of boutique sneakers: Nike Unlaced

482

Nike announces the opening of a new concept of boutique sneakers, Nike Unlaced, and creates a new future for women by expanding the offer and available sizes. For over 40 years, Nike is at the service of the athletes: this is the mission to support the sports that have broken the barriers of all kinds, from the rebellious runner, Joan Benoit Samuelson (the first woman to have won the gold in the marathon) to incredible Serena Williams who record-breaking tennis player (holder of 23 first-rate titles). One thing that unites all sports is sneakers. Technical element and lifestyle accessory, the sneaker is a symbol of athletic and stylistic identity. Some models of sneakers express the soul, convictions, and values – especially if made of sustainable materials and structures.

In 2018 all three elements – athletes, innovation, and product – come together for women and Nike presents four new ways of thinking about women’s sneakers.

The unisex measures on some classic Jordan models and collections that are the result of collaborations such as Virgil Abloh x Nike The TEN incorporate the universality of sneaker cultures and contrast the frustration of not finding their size. In autumn, larger sizes will also be available for more iconic groups such as the Nike Air Force 1 and the Air Max collections, thus offering more and more possibilities to buy, collect and wear.

From personalized styling to VIP experiences (such as same-day delivery and exclusive hours), the services offered by Nike Unlaced are designed to increase the interconnection and availability of sneakers for women. For example, the members will have the opportunity to organize individual appointments with the stylists and bring their precious purchases wrapped up in an exclusive packaging.

When sneakers have gone beyond the world of sport to characterize street-style trends, the concept of collaboration has become an essential aspect of sneaker culture, blossoming in a symbiotic relationship between brands and the external creative community. The community has so far been predominantly male. Now, bringing forward new female voices with Nike. The iconic brand launches a challenge to the status quo of sneakers. In recent years, this transformation has been marked by commercial partnerships, led by curators such as Olivia Kim for Nordstrom. Similarly, the creative project with Andrea Lieberman of A.L.C and the International Girls Crew on the iconic Nike Cortez has expanded the scope of collaborations related to sneakers; also the recent project The 1 Reimagined represents a bright example of partnership, with the first Nike collection designed entirely by a powerful collective of 14 designers which are all female. These projects define the future of footwear for women, with a care and a spirit of collaboration destined to grow more and more – moreover, the greater presence of an all-female representation will bring new ideas not only for women but for all lovers of sneakers.


Nike annuncia l’apertura di un nuovo concetto di sneaker boutique, Nike Unlaced, e crea un futuro nuovo per le donne ampliando l’offerta e le misure disponibili. Da oltre 40 anni, Nike è al servizio delle atlete: questa la missione a sostegno delle sportive che hanno infranto le barriere di ogni tipo, dalla runner ribelle, Joan Benoit Samuelson (la prima donna ad aver vinto l’oro nella maratona) alla grande Serena Williams, tennista da record (detentrice di 23 titoli di prim’ordine). Una cosa che unisce tutte le sportive sono le sneakers. Elemento tecnico e accessorio lifestyle, la sneaker è simbolo dell’identità atletica e stilistica. Alcuni modelli esprimono l’anima di chi li indossa, le sue convinzioni e i suoi valori – soprattutto se fatti con materiali e strutture sostenibili.

Nel 2018 tutti e tre gli elementi – gli atleti, l’innovazione e il prodotto – si uniscono a favore delle donne: Nike presenta infatti quattro nuovi modi di pensare le sneakers da donna.

Le misure unisex su alcuni classici modelli Jordan e le collezioni che sono frutto di collaborazioni come le Virgil Abloh x Nike The TEN recepiscono l’universalità della sneaker culture e contrastano la frustrazione di non trovare la propria taglia. Nike Unlaced consentirà alle donne di accedere alle più esclusive collaborazioni Nike, come le prossime creazioni di Virgil Abloh X Nike “The TEN”. In autunno, maggiori taglie saranno disponibili anche per gruppi più iconici come la Nike Air Force 1 e le collezioni Air Max, offrendo così sempre più possibilità di acquistare, collezionare e indossare.

Dallo styling personalizzato alle esperienze VIP (come la consegna in giornata e gli orari esclusivi), i servizi offerti da Nike Unlaced sono pensati per aumentare l’interconnessione e la reperibilità delle sneaker per le donne. Un esempio: i soci avranno la possibilità di organizzare appuntamenti individuali con gli stilisti e portare a casa i loro preziosi acquisti avvolti in un packaging esclusivo.

Quando le sneaker hanno travalicato il mondo dello sport per arrivare a caratterizzare le tendenze street-style, il concetto di collaborazione è diventato un aspetto essenziale della sneaker culture, sbocciando in una relazione simbiotica fra i brand e la comunità creativa esterna. Quella comunità è stata finora a predominanza maschile. Adesso, portando avanti nuove voci femminili, Nike lancia una sfida allo status quo delle sneaker. Negli ultimi anni questa trasformazione è stata segnata da partnership commerciali, guidate da curatori del calibro di Olivia Kim per Nordstrom. Analogamente, il progetto creativo con Andrea Lieberman di A.L.C e la International Girls Crew sulle iconiche Nike Cortez ha ampliato la portata delle collaborazioni legate alle sneaker; anche il recente progetto The 1 Reimagined rappresenta un luminoso esempio di partnership, con la prima collezione Nike progettata interamente da un potente collettivo di 14 designer, tutto al femminile. Questi progetti definiscono il futuro del footwear per le donne, con una cura e uno spirito di collaborazione destinati a crescere sempre più – inoltre la maggiore presenza di una rappresentazione tutta al femminile porterà nuove idee non solo per le donne, ma per tutti gli amanti delle sneaker.