The memories of Iceland landscape in Issey Miyake SS18

The memories of Iceland landscape in Issey Miyake SS18

571

The memories of Iceland landscape in Issay Miyake SS18

The wonderful mysteries of nature, created over the centuries on our planet, guide the Issey Miyake ss18 collection. The inspiration comes from memories of Icelandic landscapes that the design team led by YOSHIYUKI MIYAMAE visited. Big splits cross a rude territory, volcanic rocks covered with moss shining under the rays of the sun, and crystalline glaciers extending where the eye arrives. The three-dimensional shapes obtained thanks to the Steam Stretch * technique this season are flattened during the printing process, giving softness and lightness to the dress. The color of the fabric at the base appears between the shadows of the folds, creating a wonderful visual effect. The Baked Stretch continues to evolve this season, making it even softer. Images of Icelandic landscape make echoes between irregular creases, like memories that change and dissolve over time. The brown shade that appears among the colored panels is the natural pigment of the earth, obtained using the traditional “Dorozome” mud dyeing method of Amami Oshina, tropical island of southern Japan. The theme “CUBE” is back again thanks to a fabric created by the combination of a multitude of square fabric pieces as fragments of memories that join together to rebuild our memory. The dress, when it is flat, forms a square and becomes tridimensional when worn. In addition, for the third consecutive season, the collaboration with UNITED NUDE, with two new models of footwear, continues.

I meravigliosi misteri della natura, creati nei secoli dal nostro pianeta guidano la collezione ss18 di Issey Miyake. L’ispirazione nasce dai ricordi dei paesaggi islandesi che il design team guidato da YOSHIYUKI MIYAMAE ha visitato. Grandi spaccature attraversano un territorio rude, rocce vulcaniche ricoperte di muschio che risplendono sotto i raggi del sole, e ghiacciai cristallini che si estendono sin dove l’occhio arriva. Le forme tridimensionali ottenute grazie alla tecnica Steam Stretch*vengono questa stagione appiattite durante il processo di stampa, dando morbidezza e leggerezza al vestito. Il colore del tessuto alla base appare tra le ombre delle pieghe, creando un meraviglioso effetto visivo.Il Baked Stretch continua ad evolversi in questa stagione, diventando ancora più morbido. Immagini del paesaggio islandese fanno eco tra le pieghe irregolari, come ricordi che si modificano e si dissolvono nel tempo. La tonalità marrone che appare tra i riquadri colorati è il naturale pigmento della terra, ottenuto utilizzando il tradizionale metodo “Dorozome” di tintura col fango di Amami Oshina, isola tropicale del sud del Giappone.Il tema“CUBE” torna ancora grazie al un tessuto creato dalla combinazione di una moltitudine di pezzi di tessuto quadrato che come frammenti di ricordi che si uniscono uno all’altro per ricostruire la nostra memoria. Il capo invece quando è piatto forma un quadrato e si trasforma in tridimensione quando è indossato. Continua inoltre , per la terza stagione consecutiva, la collaborazione con UNITED NUDE, con due nuovi modelli di calzature.