“Memorie di Adriano” oggi diventano “Memorie di una Gatta con gli stivali”.

“Memorie di Adriano” oggi diventano “Memorie di una Gatta con gli stivali”.

396

Oggi siamo ancora in Settembre e c’è chi si ostina a far danze della pioggia, ad invocare venti e soffi, ad ingraziarsi Eolo, e chi, dall’altra parte, piange lacrime amare perché delle palme, della spiaggia ridente ed affollata e di un tuffo dove l’acqua è più blu non resta che una cartolina da guardare, e bagnare con le lacrime… dinanzi c’è un autunno e poi l’inverno, cieli grigi e nuvoloni.Il mondo si divide sempre in due, chi ha il sole vorrebbe saggiare un po’ di fresco e volentieri immagina di indossare un maglioncino in cotone; al contrario, per chi questa condizione l’ha “assaggiata”, non è piaciuta, affatto.

Il finire dell’estate è sempre amaro, non si è mai pronti eppure, Gatte, ci sono delle cose che fa sempre piacere pensare… Serve un tono positivo cominciando da un bel paio di scarpe nuove per salutare i primi freddi e l’autunno, in fondo ora si è solo un po’ smarriti ma ben presto dovremo abituarci tutti a quel “frescolino”.Date un’occhiata a questi outfits de La gatta e vedete se non vi rallegra l’idea di una scarpa avvolgente, scamosciata, morbida, col tacco, per non rinnegarsi, e alla fine… Un saluto, non è un addio, a quell’estate che pare ci stia lasciando con tanto buon caldo, mare e spruzzi, verranno le castagne.