WHITE: POAN+WOOD WOOD

WHITE: POAN+WOOD WOOD

413

 

Salgono a due le sfilate di WHITE in calendario con la Camera Nazionale della Moda Italiana. A questa edizione di WHITE MAN & WOMAN, in corso dal 17 al 19 giugno, in passerella ci sarà Poan, Special Guest del salone di moda contemporary, patrocinato dal Comune di Milano. In più, il catwalk di Wood Wood, già Special Guest a gennaio 2017, che torna alla Milan Fashion Week grazie alla collaborazione tra la manifestazione di scena al Tortona Fashion District e REVOLVER, trade show di Copenhagen.

«POAN – rivela Georg Weissacher, designer e fondatore del brand – è profondamente onorato di poter presentare a Milano, a giugno, la collezione primavera/estate 2018, “The Phenomenon of Man” insieme a WHITE e alla Camera Nazionale Della Moda Italiana. Ci auguriamo di poter ispirare e suscitare curiosità, presentando una linea luxury, disegnata a Londra e prodotta a Firenze, grazie a una sfilata che ha lo scopo di raccontare alcune riflessioni sulla nostra esistenza, ispirate dal pensiero dello scienziato e teologo Pierre Teilhard de Chardin». L’eclettico brand, di base a Londra, personifica la multiculturalità e mostra un’attitudine creativa in grado di abbracciare le culture più disparate e i gusti di ognuno, a qualsiasi latitudine esso si trovi. Non a caso POAN è l’acronimo di PEOPLES OF ALL NATIONS. L’idea nasce dalla mente dell’austriaco Weissacher, già head designer per Vivienne Westwood e ora focalizzato sulla sua linea, per creare un link estetico fra storia e cultura a cui ispirarsi con il suo modern gentleman. Il focus è sul knitwear di matrice contemporary, con maglie grafiche a cui si abbinano felpe e completi in tessuti pregiati. La produzione è interamente made in Italy.

WOOD WOOD, brand cutting edge danese, torna a WHITE MAN & WOMAN e in passerella. Dopo la sfilata di gennaio al BASE di via Bergognone, che ne ha sancito il successo internazionale, ora andrà in scena un nuovo capitolo dell’estetica di sportswear high-end disegnata da Karl-Oskar Olsen, direttore creativo del marchio. «Il supporto di WHITE a gennaio scorso – dichiara Olsen – ha aperto interessanti contatti con nuovi clienti e ha garantito un’efficace copertura stampa. La nostra presenza qui significa che il brand, ora, ha tutto ciò che serve per avere successo a livello internazionale». WOOD WOOD è un marchio di moda e lifestyle strettamente connesso con la digital era, dove i riferimenti alla vita online si mescolano con lo streetwear, dando vita a un’estetica di estrema attualità. Olsen ha anche sviluppato un concetto di ibridazione produttiva tra il sartoriale e le prestazioni street, che lo ha portato a creare numerose collaborazioni con i marchi più in voga del momento. Il brand è stato fondato nel 2002 a Copenhagen e oggi allo shop sul web alterna l’off line, con i negozi di Berlino, Aarhus e della capitale danese. Anche stavolta la presenza di WOOD WOOD a Milano è frutto della collaborazione tra il salone milanese e il trade show REVOLVER, di Copenaghen, nell’ambito del progetto REVOLVER INSIDE WHITE.