God bless London

God bless London

154

Tutto è già pronto per le Olimpiadi di Londra 2012, ovunque si percepiscono le vibrazioni dell’attesa, si assapora la gioia della vittoria e l’amarezza della sconfitta. In un adrenalinico contesto sportivo e agonistico come questo la moda non poteva che ricoprire un ruolo speciale. Stilisti di tutti i Paesi hanno voluto rendere omaggio alla capitale britannica con capsule collections in edizione limitata a tema. I cinque cerchi incrociati e le fantasie dell’Union Jack, la bandiera inglese, dettano legge sui capi firmati, dove l’effetto british è assicurato.La collezione in edizione limitata di Jimmy Choo s’ ispirerà totalmente allo stile inglese riportando incessantemente i colori della bandiera britannica, tanto cara a Sua Maestà, la quale darà il via ai giochi olimpici. La english flag viene proposta su scarpe, borse, occhiali da sole e su altri articoli dall’ intonazione sporty- chic.Londra è la terra natia di due geni eccentrici come Alexander Mc Queen che propone per l’occasione clutch con teschio e Union Jack e Vivienne Westwood che crea outfit da perfetto gentlemen sportivo.Mentre Bally propone shopping bag con stampa che disegna i cinque cerchi, Lacoste gioca con i colori delle bandiere di tutto il mondo. Cartier ha intrecciato una preziosa collana dal nome Trinity facendola somigliare all’insieme dei cerchi olimpici, e ha deciso di metterla in mostra al collo della giovane Kate Middleton proprio durante una mostra in onore delle Olimpiadi. La stampa dello skyline di Londra è sovrana nella collezione Gucci City Collection che si ripete su borsoni, sneakers e orologi.Lo strascico delle Olimpiadi arriverà fino alle collezioni per l’autunno- inverno 2012/2013 che vede fashion designer come Ermanno Scervino utilizzare, per la propria campagna pubblicitaria, cavalli eleganti nelle loro scuderie, proponendo un dolce eco delle gare estive di equitazione.La moda ha anticipato il suo orologio proponendo collezioni che precedessero il grande evento e, come una vera atleta ambiziosa, decide di essere sempre lei a chiudere la partita facendo sfilare, durante la cerimonia di chiusura, quattro celebri modelle dal calibro di Naomi Kampell, Kate Moss, Lily Cole e Georgina May Jaggers. Le quattro lady sfileranno per celebrare il fashion system indossando capi firmati da stilisti che hanno fatto di Londra una delle principali capitali della moda.Il 2012 ha incoronato la Londra sportiva facendole salire il gradino più alto del podio nello e l’ha nominata regina e musa ispiratrice delle tendenze di moda.

Lacoste polo

 

Gucci-City-collection

 

Borse-Jimmy-Choo-2012

 

20-bally2