The many faces of Cara Delevingne

The many faces of Cara Delevingne

230

The many faces of Cara Delevingne   Bandierine Italiano

Image: stills from “Cara Delevingne:screen test” by W Magazine

Quest’anno è stato, senza ombra di dubbio, l’anno di Cara Delevingne…ok qualcuno potrebbe dissentire e affermare che gli ultimi 5 anni sono stati “l’anno di Cara” e anche questa affermazione è senza timor di smentita vera. L’ultima stagione però è quella che ha in qualche modo…o in molti modi sarebbe più corretto dire la carriera e la fama della bella modella inglese.

Il premio come best model of the year ai prestigiosi BFA è una delle ciliegine sulle numerose torte di Cara :-).

Oltre ad essere volto di numerosi brand e protagonista di infiniti editoriali e aver calcato le passerelle più importanti delle fashion week, Cara ha iniziato a muovere i primi passi anche fuori dalla luce dei fari dei fotografi: una linea di borse a suo nome per Mulberry, una capsule collection per DKNY, un altro ruolo da attrice per il film Papertown (interpreta Margot, protagonista del libro da cui è tratto il film), e a concludere l’anno il corto “Reincarnation” per Chanel diretto da Karl Lagerfeld…si dice che il suo coprotagonista Pharrell Williams stia già pensando a una collaborazione musicale con lei.

Il successo planetario della modella è presto spiegato ed è il carisma, la personalità di Cara e il suo assoluto modo di fare rilassato e scanzonato, il mix perfetto fra bellezza e “goofiness” direbbero gli inglesi…essere elegante e raffinata e il momento dopo fare una pernacchia e rotolarsi per terra mangiando una fetta di pizza.

Da un lato il commosso discorso ai BFA in cui ringrazia tutti con la voce quasi rotta dal pianto…e chiede scusa a tutti quelli che l’hanno sopportata sui set per il suo modo di fare “perdonatemi per la musica troppo alta e per il mio ininterrotto parlare di miei sogni…” dall’altro l’intervista in cui immagina di incontrare la regina d’Inghilterra e di chiederle “dove compra l’intimo…cioè secondo voi va da Agent Provocateur per dire…se andassi a palazzo vorrei tipo un souvenir da portare a casa…chissà che carta igienica hanno lì, deve essere fantastica no?”.

Eccovi una serie di video e interviste per conoscere un po’ meglio la modella fuori dalle passerelle e dalle pagine patinate delle riviste.


This year was, without a doubt, the year of Cara Delevingne…ok some might disagree and say that the last 5 years have been “the year of Cara” and this is true too. Last season, however, is the one that has in some way…in many ways boosted the career and fame of the beautiful British model.

The award as Best Model of The Year at the BFA is one of the cherrie on top of the many many Cara’s cakes :-).

In addition to being the face of many brands and starred in countless editorials and have walked the runways of major fashion weeks, Cara began to take her first steps out of photographer’s headlights : a personal line of bags for Mulberry, a capsule collection for DKNY, another role as an actress for the film Papertown (plays Margot, the protagonist of the book from which the film is based on), and to conclude the year the short film “Reincarnation” directed by Karl Lagerfeld for Chanel…there’s a rumor that his co-star Pharrell Williams is already thinking about a musical collaboration with her.

The global success of the model is easily explained and it is all in her charisma and personality…her relaxed and laid-back attitude, the perfect mix of beauty and “goofiness”…be elegant and refined and the moment after doing a raspberry and roll on the  floor eating a slice of pizza.

On one hand the emotional speech at the BFA in which she thanks everyone she’s met or worked with…her voice almost breaking with tears…and apologizes to all those who have worked with her on for her Cara’s behavior “forgive me for the music too loud and for my uninterrupted talk about my dreams … ” on the other hand the interview in which she imagines to meet the Queen of England ” where does she buy her underwear … do you think she goes to Agent Provocateur…if I went to the Palace I would like a souvenir to take home…who knows which toilet paper they have there, it must be amazing, isn’t it? “.

Here is a series of videos and interviews to get to know a bit ‘better the model off duty.

[youtube width=”650″ height=”400″ video_id=”Jzw2dAeo2V8″]
La famosa intervista dove immagina il suo incontro con la regina d’Inghilterra


[youtube width=”650″ height=”400″ video_id=”wO4-TV6Zckc”]
“Reincarnation” per Chanel.


[youtube width=”650″ height=”400″ video_id=”UV8nQwfGDDI”]
Gli auguri di Natale di Top Shop in perfetto Cara Goofy Style


[youtube width=”650″ height=”400″ video_id=”wbu1wMLkUJU”]
Cara e le sue passioni, i suoi ricordi…


[youtube width=”650″ height=”400″ video_id=”7QqqBMvCA9o”]
La borsa perfetta per andare a un festival rock.


[youtube width=”650″ height=”400″ video_id=”wvfFTEI8lXk”]
Il ringraziamento per il suo Model of the Year award ai BFA.


[youtube width=”650″ height=”400″ video_id=”dNmpoj2Izwc”]
Il lato musicale di Cara insieme al cantautore Will Heard


[youtube width=”650″ height=”400″ video_id=”kb5RyaUx0wM”]
Su un palco di un locale di New York a cantare Kiss di Prince.