Salvatore Ferragamo reopens its Vienna boutique

Salvatore Ferragamo reopens its Vienna boutique

306

Salvatore Ferragamo, uno dei marchi del lusso più conosciuti in tutto il mondo, annuncia la riapertura del flagship store di Vienna con un concept completamente rinnovato.
Situata in Kohlmarkt 7, nel cuore della città, la boutique si trova in uno dei quartieri più rinomati della capitale austriaca, vicino all’ex residenza dell’Imperatore, in una delle aree dello shopping più esclusivo. Lo store – aperto da Ferragamo nel 2003 – è ospitato in un Palazzo storico del tardo 19° secolo, realizzato nel tipico stile architettonico della Gründerzeit, caratterizzato da importanti decorazioni e da una suggestiva facciata.

L’interno del negozio – che si articola su una superficie totale di circa 370 metri quadrati – richiama le caratteristiche di eleganza e di lusso, segno distintivo dello stile Ferragamo, proponendo un ambiente raffinato, arricchito con dei tocchi particolari. Le diverse aree di prodotto si aprono in un susseguirsi di riflessi e di scorci, evidenziati da portali in specchio e inserti in travertino dorato. L’ingresso dello store, che offre una visione completa del mondo Salvatore Ferragamo, si apre sullo spazio dedicato alle borse; prosegue con l’area dedicata alle calzature e al RTW Donna, con tappezzerie in rafia dai colori tenui. L’ultima sala, che ospita le collezioni uomo, ha un tocco più maschile, con rivestimenti in legno di noce laccato lucido e pavimenti in rovere con una lavorazione a spina di pesce.

“Il rinnovo dello storico flagship store di Vienna si inserisce nel piano di crescita del Gruppo Ferragamo che, oltre all’apertura di nuovi negozi monomarca, prevede anche una rivisitazione e un ampliamento delle superfici di vendita delle boutique già esistenti nelle principali metropoli del mondo per migliorare ulteriormente le loro performance – spiega Michele Norsa, Amministratore Delegato di Salvatore Ferragamo. – Vienna, per la sua posizione e per il suo respiro mitteleuropeo, sta assumendo un rilievo sempre più interessante sul fronte del business, perché rappresenta un importante accesso ai mercati dell’Est Europa e dell’Asia”.

________________________________________________________________________________

English Text

Salvatore Ferragamo, one of the world’s most renowned luxury brands, announces the reopening of its fully renovated Vienna flagship store.
The boutique is situated at Kohlmarkt 7, in the heart of the city, within one of the Austrian capital’s most prestigious neighbourhoods and exclusive shopping areas, near the former imperial residence. The store, which Ferragamo originally opened in 2003, is inside a historic palace dating back to the late 19th century and designed in the typical Gründerzeit architectural style, with significant decorations and a suggestive facade.

The store’s interior – spanning a total surface area of roughly 370 square metres – is elegant and luxurious, in line with Ferragamo’s signature style, and exudes a refined ambience with special touches. The various product areas flow in a series of reflections and glimpses, highlighted by mirrored passageways and gold travertine inlays. The boutique entrance, which affords guests a complete view of the Salvatore Ferragamo range, opens up to a space devoted to bags. Next, the shoe and women’s RTW collections follow, with raffia upholstery in a soft palette. The final room, which houses the men’s collections, is more masculine, featuring glossy lacquered walnut surfaces and oak floors set in a fishbone pattern.

“The renovation of our historic Vienna flagship store is part of the Ferragamo Group’s growth plan, which not only provides for the opening of new Salvatore Ferragamo brand stores, but also entails the renovation and expansion of showroom spaces in boutiques already open in major cities around the world to further boost their performance,” explained Michele Norsa, CEO of Salvatore Ferraga- mo. “Given its location and Central European influence, Vienna is taking on an increasingly interesting role in business, as it is a key gate to Eastern Europe and Asian markets”.