The discreet, masculine side of the Louis Vuitton perfumes

Beauty

The discreet, masculine side of the Louis Vuitton perfumes

39

Run away. Leave behind all that is familiar and venture to unknown lands. Lose orientation and at the same time feel more and more present. Since its creation, the Maison Louis Vuitton has always been driven by the same driving force.

With his first, iconic trunk, Louis Vuitton made a promise: accompany the curiosity of travelers wherever it leads. Sometimes you just close your eyes to be transported to the other side of the world. Inward, metaphorical, immaterial: travel is not a destination. It is a spirit, an essence. A continuous movement that nourishes the body and the mind. A vibration that stimulates the heart. An indelible impression in the memory. A transformative emotion. These moments suspended in time were the inspiration behind the creation of Louis Vuitton perfumes.

Today, the Maison undertakes an unprecedented exploration. The Maître Parfumeur Jacques Cavallier Belletrud now embarks on a different path. This time has proposed a journey dedicated to man, digging into the heart of his instinct for freedom and his pioneering sensitivity. Five exceptional fragrances pay homage to the adventurer in search of himself. Five unique compositions capture breathtaking discoveries and evoke a masculine energy on the surface of the skin, without cliches or caricatures.

A fantasy of  Immensité as far as the eye can see, a visit to a Nouveau Monde, without conditions and without orientation, a cross-throated walk with a heart in its thousand with Orage; chills and great hopes on the road with Sur la Route and casual encounters with Au Hasard: each fragrance contains a promise of absolute intensity.

Fuggire. Lasciarsi dietro tutto ciò che è familiare e avventurarsi verso terre sconosciute. Perdere l’orientamento e allo stesso tempo sentirsi sempre più presenti. Fin dalla sua creazione, la Maison Louis Vuitton è sempre stata guidata dalla medesima forza trainante.

Con il suo primo, emblematico baule, Louis Vuitton ha fatto una promessa: accompagnare la curiosità dei viaggiatori ovunque essa conduca.

A volte basta chiudere gli occhi per essere trasportato dall’altra parte del mondo. Interiore, metaforico, immateriale: il viaggio non è una destinazione. E’ uno spirito, un’essenza. Un movimento continuo che nutre il corpo e la mente. Una vibrazione che stimola il cuore. Un’impronta indelebile nella memoria. Un’emozione trasformativa. Questi momenti sospesi nel tempo sono stati l’ispirazione alla base della creazione dei profumi Louis Vuitton.

Oggi, la Maison intraprende un’esplorazione senza precedenti. Dopo aver dedicato le sue prime creazioni alla donna, il Maître Parfumeur Jacques Cavallier Belletrud ora intraprende un percorso diverso. Questa volta propone un viaggio dedicato all’uomo, scavando nel cuore del suo istinto di libertà e della sua sensibilità pioneristica. Cinque eccezionali fragranze rendono omaggio all’avventuriero alla ricerca di se stesso. Cinque singolari composizioni catturano scoperte mozzafiato ed evocano un’energia maschile sulla superficie della pelle, senza cliché o caricature.

Una fantasia di Immensité a perdita d’occhio, una visita a un Nouveau Monde, senza condizioni e senza orientamento, un attraversamento sballottato e con il cuore a mille con Orage; brividi e grandi speranze sulla strada con Sur la Route e incontri casuali con Au Hasard: ogni fragranza racchiude una promessa di assoluta intensità.